Un terribile dato certifica la fine del Barcellona che conoscevamo

Barcellona-Bayern Monaco, Champions League
Barcellona-Bayern Monaco, Champions 2021-22 (Getty Images)

Brutta sconfitta del Barcellona contro il Bayern Monaco. In Champions League un 0-3 pesante, che si conclude con un dato impensato. 

Di fronte ha trovato un colosso, ma il Barcellona lo è altrettanto. È questa la ragione per la quale difficilmente i tifosi blaugrana digeriranno la schiacciante vittoria per 3-0 da parte del Bayern Monaco proprio al Camp Nou, in occasione della prima sfida di Champions League dell’anno. C’è un dato che però dimostra ancora di più la prestazione da cancellare da parte degli iberici.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Champions League, il Bayern Monaco umilia il Barcellona: un dato lo conferma

Piqué in Barcellona-Bayern Monaco
Piqué, Barcellona-Bayern Monaco (Getty Images)

La verità è che la squadra di Nagelsmann non ha dovuto nemmeno fare troppo per portare a casa i tre punti. Le reti di Muller e Lewandowski (ha siglato una doppietta, ndr) sono giunte senza eccessivi sforzi così come dominare l’avversario è stato semplice. Non c’è scusa che tenga rispetto ai cambi di formazione, perché proprio l’ingresso dei giovani della rosa, nel secondo tempo, ha permesso al Barcellona di mostrare qualcosa in più. La vecchia guardia, come si suol dire, è stata deludente.

LEGGI ANCHE >>> In Champions League è un’altra Juventus: steso il Malmo

Il dato che lo conferma è che il Barcellona non ha praticamente mai tirato nello specchio della porta avversaria. I titolari Depay e de Jong con il resto dei compagni non sono mai stati pericolosi per Neuer, che di certo non avrebbe immaginato di poter vivere una serata così tranquilla al Camp Nou. I tedeschi hanno tenuto il Barcellona alla propria mercé ed è incredibile menzionare che solo Busquets ha saputo rendersi pericoloso, ma il suo sprazzo di genio è finito in un corner. Koeman avrà molto a cui pensare.