In Champions League è un’altra Juventus: steso il Malmo

Morata festeggia dopo un gol con la Juventus
Morata e McKennie, Juventus (Getty Images)

La sintesi della sfida di Champions League tra Malmo e Juventus. È giunta la prima vittoria della stagione per la squadra di Allegri: la sintesi.

Contro il Malmo, in trasferta, la Juventus è assolutamente regina della serata e grande protagonista, nonostante le grandi perplessità della serata a causa degli scarsi risultati conseguiti in campionato, fino a questo momento. Un netto 3 a 0 che fa finalmente sorridere Max Allegri.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Malmo-Juventus 0-3: grande serata per i bianconeri, la sintesi

Morata e McKennie esultano con la Juventus
McKennie e Morata, Juventus (Getty Images)

La prima parte della sfida è fallosa inizialmente ed è un tentativo di studio da parte dei bianconeri e di interdizione da parte degli avversari. Al 23′ arriva la rete che sblocca la Juventus e in generale il ritmo lento della sfida: Bentancur serve un assist ad Alex Sandro all’interno dell’area e gli basta un colpo di testa per battere Diarra Daiwara. Pochi minuti dopo, grazie a un contropiede innestato da Bonucci, arriva un’altra ghiotta occasione per Alex Sandro, che questa volta non riesce ad avere la meglio sul rivale. Al 43′ c’è l’occasione giusta per il raddoppio: fallo di Nielsen su Morata, atterrato in area. È rigore. Dal dischetto arriva Dybala che non sbaglia. In pieno recupero, al terzo minuto, Morata si toglie anche la sua soddisfazione: Rabiot s’inserisce sulla trequarti e tocca per Dybala, che libera Morata davanti al portiere ed arriva la terza rete. Poi si va negli spogliatoi.

LEGGI ANCHE >>> “Un rigoretto”: da Sky il commento durante Malmoe-Juventus

Buon ritmo per Malmo-Juventus anche in occasione della seconda frazione di gioco. In cinque minuti Morata ci riprova due volte, mostrandosi più arrembante che mai, ma prima non c’entro della porta poi il suo obiettivo viene tappato dal portiere avversario. Il Malmo si rende pericoloso al 72′ con Nielsen che inscena un colpo di testa ma è fuori bersaglio. Successivamente i bianconeri cercano di mantenere il risultato e ci riescono. Prima vittoria stagionale, in Champions League!