“Non farà più l’allenatore!”, l’ex ct a sorpresa lascia il calcio

De Boer dirigendo l'Olanda a Euro 2020
Frank de Boer, Olanda (Getty Images)

Addio al calcio, da allenatore, per Frank de Boer. L’avventura alla guida dell’Olanda è stata praticamente l’ultima come allenatore, per sua decisione.

A soli 51 anni la carriera di Frank de Boer come allenatore è praticamente già giunta al temine per sua stessa decisione, come comunicato dall’agente. L’ex allenatore dell’Inter ha deciso che volgerà altrove i suoi interessi, pur continuando a far parte del mondo del calcio.

L’ex Inter Frank de Boer lascia la carriera di allenatore

De Boer dirige l'Olanda
Frank de Boer, Olanda (Getty Images)

Dopo aver concluso la sua avventura da Ct dell’Olanda con la conquista degli ottavi di finale degli Europei, de Boer ha ragionato sul da farsi e compreso di non avere intenzione di proseguire nel ruolo di allenatore. Il motivo lo racconto Guido Albers, suo agente, al podcast ‘Branie’ di Het Parool: “Non nutre più questo tipo di ambizioni. È molto valido nel lavoro sul campo, molti calciatori della Nazionale olandese me l’hanno confermato, quando ci ho parlato. Tuttavia, non è in grado di gestire un gruppo con tanti giocatori e tutte lr pressioni. Credo che possa fare la differenza nella crescita dei giovani, nel campo della formazione è uno dei migliori”.

LEGGI ANCHE >>> L’Inter cambia capitano? Arriva il chiarimento prima del Real

Ripartirà probabilmente dal dietro le quinte de Boer, il quale non può comunque lamentarsi della sua carriera da tecnico. Ha diretto Ajax, Inter, Crystal Palace, Atlanta United e in più occasioni l’Olanda. Ciononostante in nessuna di queste avventure è arrivato o andato via pienamente soddisfatto a livello professionale e umano; ciò evidentemente l’ha portato alla decisione definitiva.