Rebic può stravolgere le gerarchie offensive del Milan

Pioli esulta Milan
Stefano Pioli (Getty Images)

L’ottimo impatto di Rebic nella nuova stagione del Milan potrebbe stravolgere le gerarchie dell’attacco rossonero. Occhio ai tempi di recupero anche di Giroud e Ibrahimovic, attualmente fermi entrambi ai box

Come potrebbe cambiare l’attacco del Milan in vista del proseguimento della stagione? Gli infortuni di Ibrahimovic e Giroud spingeranno Pioli a valutare nuove strategie offensive in vista delle prossime giornate. L’ottimo stato di forma di Rebic, in gol anche contro la Juventus, potrebbe tamponare con totale affidabilità l’assenza dei due giganti rossoneri.

L’attaccante croato garantirà a Pioli fiuto del gol, dinamicità e attacco della profondità. L’ottima prestazione contro la Juventus testimonia la grande affidabilità del giocatore. Non solo Rebic, Pioli farà grande affidamento anche su Leao.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ibrahimovic stoppa la palla al volo
Zlatan Ibrahimovic, Milan-Lazio (Getty Images)

Milan, la rinascita di Rebic e le scelte in vista della sfida contro il Venezia

Pioli, quasi sicuramente, in vista del turno infrasettimanale contro il Venezia, dovrà fare a meno di Ibrahimovic e Giroud, ancora fermi ai box. I due attaccanti potrebbe tornare a disposizione entro la prossima settimana, ma i tempi di recupero restano ancora incerti. Il tecnico, quindi, si affiderà ancora a Rebic nelle vesti di centravanti con Leao posizionato nel ruolo di esterno sinistro.

LEGGI ANCHE >>> La stoccata alla Juventus da parte dall’ex poco rimpianto

Milan-Venezia, le probabili formazioni: Ibrahimovic e Giroud verso il forfait

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Florenzi, Brahim Diaz, Leao; Rebic.

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Vacca, Busio; Aramu, Henry, Johnsen.