“Che ha fatto?”: lo scontro tra Adani e Allegri è già ricominciato

Allegri spazientito
Allegri (GettyImages)

L’ex difensore Daniele Adani ha punzecchiato Max Allegri per la partenza a rilento della Juventus: “Mi chiedo cosa abbia fatto per due anni”

La Juventus stenta a decollare e la lista dei detrattori di Massimiliano Allegri in questo periodo abbastanza particolare per i bianconeri resta lunga. Il tecnico livornese non è riuscito a imprimere la svolta. Il vantaggio di Alvaro Morata dopo appena quattro minuti, nel match con il Milan, hanno illuso i tifosi juventini. Non è però arrivata la prima vittoria in campionato perché nel secondo tempo, i bianconeri non sono riusciti a mantenere il vantaggio e sono stati ripresi da Ante Rebic. La Juventus ha totalizzato un totale di due punti in quattro partite. Per i bianconeri sono giunti due pareggi e altrettante sconfitte. Al momento, il guizzo di Champions League contro il Malmo resta isolato. In Italia, i bianconeri dovranno provare a cambiare la storia della stagione a partire dalla sfida di domani pomeriggio alle 18.30 contro lo Spezia. Allegri, intanto, è stato oggetto della critica di Daniele Adani.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Daniele Adani con la maglia dell'Italia
Daniele Adani (GettyImages)

Juventus, Adani bacchetta Allegri: “Ha sbagliato i cambi, cosa ha fatto per due anni in cui non ha allenato?”

Daniele Adani, che ha da poco interrotto anche il suo rapporto lavorativo con ‘Sky Sport’ del quale è stato commentatore tecnico ed opinionista, ha espresso grosse perplessità e in particolare su Max Allegri in una diretta Twitch sulla ‘Bobo Tv’. “Contro il Milan ha detto di aver sbagliato i campi. A Udine e Napoli ha fatto cambi difensivi ed è stato rimontato. Quando è entrato in campo Chiesa gli ha chiesto di stare attento a Theo Hernandez invece di attaccarlo. Chiesa e Kulusevski sono entrati per difendere”. “Mi chiedo cosa abbia fatto in questi due anni. Chiesa con Mancini ha dimostrato il suo valore. La Juventus è ormai rimasta quasi in coda. Non serve un gestore, serve un allenatore. Così come Pochettino deve allenare Messi“, ha poi chiosato l’ex difensore.

LEGGI ANCHE >>> “Dieci punti in più della Juve?”: la risposta di Spalletti fa sognare i tifosi

La sfida con lo Spezia arriva nel momento in cui i bianconeri liguri hanno appena vinto la prima partita in campionato. In questo momento sono rimaste soltanto in tre a non aver ancora vinto in Serie A. Oltre alla Juventus pure Cagliari e Salernitana. Non a caso occupano le ultime tre posizioni della classifica.