La Lazio si salva sul finale ma per Sarri è crisi: pari col Torino

Torino-Lazio in campo
Torino-Lazio (Getty Images)

Per la Lazio un poteva che poteva diventare una vera disfatta, visto che è arrivato praticamente sul finale di partita.

La Lazio di Sarri non sa più vincere? Sembrerebbe proprio di si, considerando che dopo un ottimo avvio di stagione, i biancocelesti sono incappati nel secondo pareggio consecutivo in campionato, acciuffato praticamente sul gong.

Il Torino ha sperato concretamente di poter portare a casa tre punti dopo una partita giocata su ottimi livelli, dove le statistiche dicono che la squadra capitolina è stata presa letteralmente d’assalto dalla compagine granata che ha sfiorato la possibilità di centrare la terza vittoria consecutiva.

Cosi, però, non è stato. La Lazio si è salvata, si, ma soltanto nel finale e grazie ad un calcio di rigore siglato da Ciro Immobile che ha cosi permesso a Sarri di salvare la faccia (sarebbe stata la terza sconfitta in quattro partite), ma di sicuro questo punto non placa le polemiche attorno ai biancocelesti.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Torino-Lazio, Immobile controlla il pallone
Torino-Lazio (Getty Images)

La Lazio acciuffa il pari soltanto nel finale

Ad aprire le danze, nella ripresa, quel gol di Pjaca che sta prendendo sempre più consapevolezza nei propri mezzi (seconda rete in cinque partite), riuscendo cosi a trascinare i granata verso quella che sembrava potesse essere una vittoria importante. Una speranza vanificata soltanto nel finale, quando Djidji ha travolto Muriqi, portando l’arbitro a fischiare dal dischetto.

LEGGI ANCHE >>> DAZN nel caos: annunciato un nuovo ‘rimborso’ per gli abbonati

Immobile non sbaglia, la Lazio evita il fragoroso capitombolo ma, come detto, le polemiche restano e non si fermano. Per i ragazzi di Sarri, adesso, continua il ciclo di partite da giocare ogni tre giorni, visto che i biancocelesti affronteranno prima il derby contro la Roma, poi la Lokomotiv Mosca in Europa League ed infine il Bologna prima della sosta. Sta a Sarri ritrovare le forze mentali e riportare la squadra alla vittoria.