“Un pesce fuor d’acqua”, Cassano boccia il pilastro della Roma

Cassano durante la partita del cuore
Antonio Cassano (Getty Images)

Antonio Cassano ha riflettuto sul percorso che la Roma può condurre quest’anno, dopo la vittoria contro l’Udinese. Perplessità sulla stagione di Mkhitaryan. 

La sfida tra Roma e Udinese ha chiuso la quinta giornata di Serie A. Gli uomini di Mourinho sono riusciti a portare a casa la vittoria con una rete di Abraham, che lancia la squadra verso il grande appuntamento di domenica pomeriggio contro la Lazio, per il derby.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roma, la perplessità di Cassano su Mkhitaryan

Mkhitaryan in Roma-Udinese
Mkhitaryan, Roma (Getty Images)

A commentare il match, ospite alla ‘BoboTV’, è stato Antonio Cassano. L’ex calciatore ha esordito dicendo: “Ottimo primo tempo dei giallorossi sia per gioco che per occasioni. I friulani sono rimasti bassi fino al quarto d’ora finale. La Roma a un certo punto era un po’ stanca, ma la vittoria è meritata. Difende bene, attacca con tanti uomini, mi dà l’impressione di essere una squadra solida e non me lo aspettavo. Ha ottenuto quattro vittorie in 5 partite. Quella di stasera è meritata ampiamente, mentre nelle prime tre partite aveva arrancato un po’”.

LEGGI ANCHE >>> Roma, che tegola per Mourinho: espulsione al 90′, salta il derby

Non tutto ciò che brilla è oro e infatti Cassano evidenzia ciò che non lo convince rispetto ai giallorossi: “Alla lunga potrebbe mancare qualcosa, soprattuto come qualità. Mkhitaryan, ad esempio, l’anno scorso è stato stratosferico, ma oggi sembra un po’ pauroso, come un pesce fuor d’acqua. Non so se dipenda dalla personalità di Mourinho o da qualcuno che spinge per giocare, come El Shaarawy. Nel Borussia Dortmund con Klopp volava. Dipenderà anche dalle squadre e dagli allenatori, pare che patisca la pressione”.