“Agnelli, perchè non parli piú?”: frecciata alla Juventus dall’ex calciatore

Juventus, Nedved, Agnelli e Cherubini
Juventus, Nedved, Agnelli e Cherubini (Getty Images)

“Agnelli, perché non parli?”: attacco alla società bianconera. Brambati senza peli sulla lingua: “Ad Allegri manca una figura importante”.

La Juventus di Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri fatica a trovare risultati positivi. I bianconeri, fino a questo momento, hanno collezionato una sola vittoria su cinque gare di campionato disputate. Un bottino piuttosto ‘povero’ viste le aspettative sulla squadra e sul nuovo allenatore, richiamato per ridare alla squadra linfa vitale dopo l’era targata Andrea Pirlo. Eppure qualcosa sembra non andare nel verso giusto. I bianconeri sono decisamente lontani dalla testa della classifica.

Andrea Agnelli a bordocampo
Agnelli (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus, Brambati attacca Agnelli e la società

A mandare l’ennesima frecciata al club bianconero ed alla dirigenza della Juve ci ha pensato l’ex calciatore Massimo Brambati. Intervenuto ai microfoni di ‘Maracanà’ ha criticato l’atteggiamento della società.

LEGGI ANCHE >>> Pirlo pronto a ripartire: l’indizio che lo porta lontano dalla Serie A

Ecco quanto dichiarato: “Mi chiedo quanto gol avrebbe fatto Cristiano Ronaldo in quattro partite. La società della Juventus c’è ancora? Hanno fatto partire il capocannoniere della Serie A a tre giorni dalla fine del mercato ed hanno preso Kean. Io mi chiedo dove sia la società. Di Agnelli non ne ho sentito più parlare. Cherubini non ha lo spessore per entrare nello spogliatoio, Arrivabene invece arriva dalla Formula 1. Poi c’è Nedved che non è un dirigente. Ad Allegri, dunque, manca una figura importante alle spalle”.