“È una buffonata assurda, torneo da abolire”: scoppia la polemica in diretta tv

Cruciani presente a un evento
Giuseppe Cruciani (Getty Images)

La Coppa d’Africa priverà la Serie A di vari protagonisti a gennaio: Cruciani, scettico, ha detto che si tratta di “una buffonata da abolire”

La Coppa d’Africa 2021 toglierà alla Serie A diversi calciatori tra gennaio e febbraio, in una fase molto delicata del campionato. Come accade sempre quando si disputa la manifestazione, le squadre risentiranno delle assenze di vari big. La questione ieri sera ha innescatp un polverone su Italia 1 a ‘Tiki Taka – La repubblica del pallone’, in seconda serata.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Koulibaly contrasta Torregrossa
Koulibaly e Torregrossa (GettyImages)

Coppa d’Africa, Cruciani senza appello: “E’ una buffonata, dovrebbero abolirla” e Zazzaroni gli dà ragione

Sono varie pertanto le squadre che perderanno dei pezzi, In particolare, il Napoli – che ha cominciato la stagione in grande spolvero – ad esempio rischia di essere pesantemente colpito dalla Coppa d’Africa, dal momento che si dovrebbe assentare la spina dorsale attuale della squadra di Spalletti: Kalidou Koulibaly, Victor Osimhen e André Zambo Anguissa. Oltre a loro anche Adam Ounas.
Nel corso della puntata di ‘Tiki Taka – La repubblica del pallone’ la discussione intorno alla manifestazione si è inasprita. “Aboliamola, non ha senso. La Coppa d’Africa a gennaio è una buffonata incredibile. Non la giocassero, non capisco inoltre perché la giocano ogni due anni”, ha detto Giuseppe Cruciani.
Alle sue parole hanno fatto eco quelle di Ivan Zazzaroni, direttore del ‘Corriere dello Sport’: “Sottoscrivo le tue parole. E’ un torneo elettorale per la Fifa“.
Piero Chiambretti, conduttore del programma , ha immediatamente preso le distanze dalle parole dei suoi due ospiti.

LEGGI ANCHE >>> L’ultima sorprendente rivelazione di Calhanoglu sui tifosi del Milan

Quella in programma sarà la trentatresima edizione del torneo. Ad essa sono state ammesse 24 squadre, nomi emersi dalla fase di qualificazione che ha coinvolto 52 nazionali. La Coppa d’Africa, in questa circostanza, si disputerà in Camerun. Sono sei gli stadi in cui si svolgeranno le partite, a Garoua, Bafoussam, Douala, Limbe e Yaoundé. Le nazionali ammesse alla competizione sono Camerun, Senegal, Algeria, Mali, Tunisia, Guinea, Burkina Faso, Comore, Gabon, Gambia, Egitto, Ghana, Guinea Equatoriale, Zimbabwe, Costa d’Avorio, Marocco, Nigeria, Sudan, Malawi, Mauritania, Etiopia, Guinea-Bissau, Capo Verde, Sierra Leone.