“No, ti spiego…”: il chiarimento di Gasperini a Borja Valero a Dazn

Gasperini protesta
Gasperini (Getty Images)

Dopo l’emozionante pareggio contro l’Inter, le parole ai microfoni di DAZN di Gian Piero Gasperini nell’immediato post partita

Un pareggio dal sapore thriller, con quel gol di Piccoli all’ultimo respiro, annullato soltanto dal VAR. “E’ chiaro, ci lascia l’amaro in bocca, ma è normale – spiega Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ai microfoni di DAZN – E’ stata una gran bella partita, merito di tutti. Sia noi che loro abbiamo giocato per la vittoria. Ci siamo andati vicini, sia a perderla che a vincerla, ma dobbiamo essere contenti”.

Di qui, l’analisi del tecnico orobico sulla gara della formazione di Simone Inzaghi: “L’Inter ha fatto dei cambi importanti, hanno accelerato moltissimo. Noi abbiamo qualche calciatore acciaccato e nel finale siamo un po’ calati. Su Dimarco siamo andati in difficoltà, non siamo riusciti a tenerlo. Almeno fino all’ingresso di Pasalic, con lui siamo tornati pericolosi”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gasperini sbraita in campo
Gasperini (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Milan, Pioli svela la data del rientro degli infortunati

Gasperini e la stoccata di Borja Valero: l’orobico puntualizza

Poi, Borja Valero (opinionista questa sera per DAZN), ha punzecchiato simpaticamente Gasperini sulle sue parole di ieri, in conferenza stampa. Quelle con cui il tecnico orobico aveva definito la propria squadra non da primissima fascia: “Non ho detto proprio così, ti spiego. Secondo me, per quello che si era visto in queste giornate, Inter, Milan e Napoli meritavano di essere in vetta. Poi ci sono le altre che appartengono ad una fascia leggermente più bassa. Noi siamo lì e cerchiamo di migliorarci partita dopo partita. E chissà, proveremo ad andare a prendere, se si può, quelli davanti. Usciamo da questa partita con grande consapevolezza”

Infine, un passaggio sul grande gol di Malinovskyi: “Il suo piede sinistro da patrimonio dell’UNESCO? Ultimamente era caduto un po’ in disgrazia (ride ndr). Ha fatto un grande gol e una grande prestazione, ma oggi devo fare i complimenti a tutta la squadra. Potevamo rischiare l’imbarcata dopo pochi minuti e invece abbiamo reagito con grande personalità”.