“Mi sembra una follia”: Donnarumma sempre più un caso

Donnarumma
Donnarumma (Getty Images)

Gianluigi Donnarumma ancora in panchina al Psg: i pesanti commenti sulla scelta fatta in estate dal portiere e da Mino Raiola

In panchina con il Montpellier, come già accaduto spesso in stagione (due soltanto le presenze finora). Gianluigi Donnarumma è sempre più un caso al Psg. Domani si gioca la super sfida Champions contro il Manchester City e c’è attesa di scoprire se Pochettino gli darà una chance oppure preferirà ancora una volta Keylor Navas. Arrivato da campione d’Europa e con un ricco ingaggio, l’ex portiere del Milan sta iniziando a manifestare i primi malumori per le scelte del proprio allenatore.

Una situazione che alimenta il dibattito con la scelta estiva di Donnarumma e Raiola criticata da più parti. Ad esempio è Paolo Di Canio a ‘Sky’ a parlare della situazione che riguarda l’estremo difensore: “E’ grave se non hai chiarezza – le sue parole -. Sei campione d’Europa, giocheresti titolare in tutte le grandi squadre europee: deve esserci chiarezza. Un conto è se ti dicono: ‘devi stare un po’ in panchina, poi giochi’. Ma dalla faccia non sembra. Non vorrei fosse accaduto tutto per il procuratore”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma
Donnarumma

Donnarumma, Caressa: “Che cosa ci sei andato a fare?”

Non è meno duro il commento di Fabio Caressa che è tornato a parlare del caso Donnarumma. Il giornalista si è soffermato sulla possibile esclusione in Psg-Manchester City: “Se non giochi quella, che è una partita simbolo trasmessa in tutto il mondo, ma cosa ci sei andato a fare?”.

LEGGI ANCHE >>> “Sarebbe una sorpresa”: per Donnarumma in arrivo l’ennesima delusione

Per Caressa la scelta di Donnarumma è incomprensibile: “Mi sembra una follia – le sue parole – mi sembra di sognare”. Frasi che potranno cambiare domani sera se contro il City l’ex numero 99 del Milan troverà spazio dal primo minuto.