“Uno scempio”, ci risiamo: Cassano dà ragione ad Adani su Allegri

Allegri
Allegri (Getty Images)

Ancora bordate da parte di Antonio Cassano sulla Juventus: nel mirino il gioco di Massimiliano Allegri 

Due vittorie consecutive per la Juventus, pur senza convincere. I bianconeri contro Spezia e Sampdoria hanno dato un piccolo calcio alla crisi ed ora sono attesi dalla difficile sfida Champions contro il Chelsea. Una gara che Allegri affronterà senza Dybala e Morata, entrambi infortunati e out fino alla pausa. Un problema in più per il tecnico livornese che deve affrontare anche la critica per l’inizio del suo secondo mandato bianconero. Un inizio caratterizzato da una mancanza di gioco, classico cavallo di battaglia di chi non vede di buon occhio Allegri. Un esempio ne è Adani che dalla ‘Bobo Tv’ non ha mancato di lanciare frecciate allenatore. Proprio dalla ‘Bobo tv’ è arrivato un altro attacco ad Allegri.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus, Cassano attacca: “Uno scempio”

Antonio Cassano va all’attacco. L’ex attaccante è partito dagli ultimi due match vinti dalla Juventus: “Se continua così sono il primo a dire che gioca male – le sue parole -. Contro lo Spezia ha vinto senza meritare, contro la Sampdoria ha meritato ma non giocando”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, non tramonta la difesa a tre: De Ligt cambia ruolo

Una situazione che non può durare a lungo: “Se continua così la Juventus rischia di essere fuori da tutto a gennaio-febbraio. Ora ha due gare tremende con Chelsea e Torino: c’è il rischio di un doppio cappotto”. Il motivo è presto detto: “Gioca male, è confusa e senza idee: questi sono i fatti. La Juve è ancora la più forte d’Italia e non è possibile vedere questo scempio”.