Juventus, si apre alla possibile cessione a sorpresa a gennaio

La Juventus festeggia il gol di Bonucci
Juventus (Getty Images)

La Juventus potrebbe valutare una doppia cessione a gennaio per cercare di far cassa e finanziare la finestra di mercato invernale e la prossima sessione estiva. Attenzione al piano del ds Cherubini

La Juventus potrebbe aprire concretamente alla possibile cessione di McKennie già nel mese di gennaio. Il centrocampista texano, valutato circa 30 milioni dalla società bianconero, potrebbe lasciare Torino di fronte a un’offerta pari o superiore alle richieste juventine.

Una cessione possibile, soprattutto se indirizzata a rifinanziare il mercato di gennaio, con i bianconeri vigili su un possibile doppio colpo. Il ds Cherubini potrebbe valutare l’affondo su un nuovo centrocampista centrale, un mediano capace di costruire la manovra, ma pronto anche a dare battagli in mezzo al campo. Non è escluso anche un possibile affondo per un altro attaccante.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri pensieroso
Allegri (Getty Images)

La prima cessione della Juventus sarà McKennie? Attenzione a Ramsey

McKennie, come accennato, sarà sacrificato solamente se la Juventus riceverà un’offerta praticamente irrinunciabile. Difficile ipotizzare un addio immediato, soprattutto se i bianconero non rimpiazzeranno il texano con un nuovo centrocampista.

LEGGI ANCHE >>> Inter, che risposta ad Inzaghi: la sorprendente reazione del ‘titolarissimo’

Da valutare anche il futuro di Ramsey. Il gallese, salvo clamorosi colpi di scena, resterà alla Juventus almeno fino alla prossima estate. Sarà complicato che qualcuno bussi alla porta della Juventus mettendo sul piatto della bilancia un’offerta superiore ai 15 milioni, soprattutto di fronte all’oneroso ingaggio del centrocampista gallese. Calciomercato invernale da seguire molto attentamente: la Juventus medita la doppia cessione accompagnato da un nuovo doppio acquisto.