Distanza incolmabile: il Milan ha già il sostituto di Kessie

Kessie del Milan
Franck Kessie (Getty Images)

Niente accordo, finora, tra Kessie ed il Milan per il rinnovo del contratto in scadenza nel 2022. Possibile l’arrivo anticipato di Adli.

Fin qui, al Milan e ai propri tifosi ha regalato soltanto delusioni. Dominante lo scorso anno, in grave difficoltà in questa prima parte della stagione. Preoccupa il rendimento di Franck Kessie, ancora a secco in campionato ed espulso nella partita contro l’Atletico Madrid. Per la società un doppio problema da risolvere, considerando pure che la trattativa per il rinnovo del suo contratto (in scadenza nel 2022) è finita su un binario morto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Maldini del Milan preoccupato
Paolo Maldini (Getty Images)

Milan, niente accordo per il rinnovo di Kessie

Paolo Maldini e Frederic Massara, dal canto loro, hanno messo sul piatto un ingaggio pari a 6.5 milioni netti all’anno mentre l’ivoriano continua a chiederne 8. Tra le parti, stando a quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, di recente non ci sono stati nuovi incontri e “la distanza pare incolmabile”. Non è escluso quindi che il giocatore già a gennaio possa firmare con un’altra squadra e andare via in estate a parametro zero.

LEGGI ANCHE >>> “Infortunio cronico”: Pioli spaventa i tifosi del Milan sul suo top

Su di lui, come noto, ci sono Juventus e Paris Saint Germain entrambe alla finestra in attesa di vedere che piega prenderanno gli eventi. Il Milan non vorrebbe perdere il proprio perno di centrocampo tuttavia non effettuerà ulteriori rilanci. Maldini, a riguardo, è stato molto chiaro. “Al Milan rimane solo chi è motivato e ha voglia di rimanere”. Possibile, in caso di mancato accordo, che il club anticipi l’arrivo di Yacine Adli acquistato in estate dal Bordeaux.