Cuadrado ha già dimenticato Ronaldo: la frecciata all’ex Juventus

Cuadrado con la Juventus in campo
Juan Cuadrado (Getty Images)

La Juventus ha messo alle spalle il capitolo Cristiano Ronaldo. A confermarlo è stato Cuadrado, nel corso di un’intervista.

Sorpreso sì, ma non dispiaciuto. Perché “la cosa più importante è la Juventus”. Juan Cuadrado, ai microfoni del quotidiano ‘La Stampa’, ha analizzato l’attuale momento vissuto dai bianconeri parlando anche dell’improvviso addio di Cristiano Ronaldo consumatosi negli ultimi giorni del mercato estivo. Una partenza che ha inizialmente destabilizzato la squadra, che ora però si sta ritrovando come testimoniato dall’importante vittoria ottenuta ai danni del Chelsea in Champions League.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ronaldo al Manchester
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Juventus, alle spalle il capitolo Cristiano Ronaldo

“Conosciamo la sua classe e sappiamo cosa ha rappresentato per noi. Stiamo lavorando per non fare notare la sua mancanza” ha detto il giocatore, tra gli elementi maggiormente utilizzati da Massimiliano Allegri. “Con il Chelsea resta la soddisfazione di aver giocato da squadra, di aver lottato per un risultato che volevamo a tutti i costi: è il nostro dna, contro le grandi viene fuori. Ci dà nuove consapevolezze, ma dobbiamo tenere i piedi per terra e continuare a lavorare”.

LEGGI ANCHE >>> La Juventus ha il più forte attaccante d’Europa: il giudizio a sorpresa

In molti l’hanno definita una vittoria “allegriana” ed il colombiano condivide. “Anche secondo me: magari non avremo giocato il miglior calcio, ma, ripeto, siamo stati squadra”. Ora in vista c’è il derby della Mole, che avrà luogo sabato alle ore 18. “Ho visto il Toro, lo trovo più solido che in passato. Sarà una sfida speciale, per noi e per i tifosi. Una battaglia”.