Atalanta, non solo Gosens: c’è un altro stop di due mesi

Gasperini nervoso
Gian Piero Gasperini (Getty Images)

L’Atalanta di Gasperini deve fare i conti con gli infortuni: preoccupa la situazione di Pessina: il centrocampista può perdersi due mesi

‘TuttoSport’ mette i brividi ai tifosi dell’Atalanta e forse anche a molti fantamanager. Gian Piero Gasperini dovrà fare la conta degli assenti dopo la pausa per le nazionali. Il tecnico orobico, infatti, dopo Robin Gosens rischia di perdere un altro dei suoi assi. Nel match contro il Milan, l’uscita dal campo di Mattia Pessina non è stata accompagnata dalle migliori sensazioni. Due defezioni che gli impediranno di schierare la formazione migliore per un paio di mesi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pessina, a terra, dolorante
Pessina (Getty Images)

Atalanta, ancora un’allarme per Gasperini: si ferma Pessina, può tornare a dicembre

Non solo la sconfitta con il Milan ma domenica scorsa per i rossoneri oltre al danno sembrerebbe essersi aggiunta anche la beffa. I nerazzurri, che nel match contro la squadra di Stefano Pioli hanno già dovuto rinunciare per infortunio all’esterno mancino Robin Gosens, dovranno fronteggiare nelle prossime settimane anche alla mancanza di Matteo Pessina. Il centrocampista, tra i vincitori dell’Europeo con l’Italia, si è fermato nel corso della sfida contro il Milan e dovrà svolgere ulteriori esami per capire l’entità del suo infortunio.
Secondo quanto spiega ‘TuttoSport’ le sensazioni non sono molto positive. Il calciatore dovrà comprendere se si tratta di un’elongazione e inoltre di quale grado. Nel caso peggiore, lo stop potrebbe anche di un paio di mesi. Questo quindi impedirebbe a Gasperini di dover rinunciare aun altro dei valori aggiunti della sua Atalanta fino a dicembre.

LEGGI ANCHE >>> “Ne prendiamo atto”: Vlahovic, l’annuncio ufficiale accende il calciomercato

Non un periodo semplice per il tecnico dell’Atalanta che deve fare i conti con un rapporto complicato con il box infermeria. Nelle ultime settimane sono stati diversi i contrattempi capitati a ‘Gasp’. Dopo Hateboer, si è fermato pure Gosens. In più sono da valutare le condizioni di Toloi che comunque non sembra destare grosse preoccupazioni. Ora si è aggiunta la tegola Pessina. Da valutare pure Muriel e Palomino.