L’Inter ha trovato il sostituto di Handanovic: arriva gratis a febbraio

Handanovic si asciuga la fronte
Samir Handanovic (Getty Images)

Questa volta l’Inter non ha perso tempo per scegliere il successore di Samir Handanovic. Il portiere sloveno è dal 2012 nel club nerazzurro. Dieci stagioni da protagonista con la casacca nerazzurra ma adesso per lui si avvicina l’ora di lasciare spazio al nuovo profilo individuato dalla dirigenza. L’eredità dell’ex Udinese sarà raccolta dal camerunese dell’Ajax André Onana, 25 anni, nel mirino dell’Inter già da tempo. ‘La Gazzetta dello Sport’ ha svelato i dettagli della trattativa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Onana rilancia
Onana (Getty Images)

Inter, Onana firma a febbraio: Handanovic resterà al suo posto fino al termine della stagione

Handanovic potrà però godersi di un’altra stagione in cui conserverà i gradi di titolare fino al termine. Il portiere nelle recenti uscite ha cancellato qualche passo falso compiuto in precedenza convincendo la dirigenza nerazzurra a puntare su di lui fino al termine del campionato.
Il numero uno sloveno nelle scorse settimane ha ricevuto anche un importante striscione dai tifosi nerazzurri, segnale chiaro dell’affetto che nutre per lui il popolo interista.
Il futuro però sarà André Onana. Il portiere camerunese completerà la sua squalifica tra meno di un mese. Il suo contratto con l’Ajax è in scadenza a fine stagione. Come riferisce la ‘Gazzetta dello Sport’, il numero uno ha raggiunto un accordo con l’Inter ma il suo arrivo sarà reso ufficiale dopo il mercato di riparazione. Il calciatore, infatti, sarà libero di firmare con una nuova squadra dal primo febbraio. Arriverà pertanto a parametro zero.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, gli stadi verso la riapertura totale: spunta la data

Il contratto di Handanovic scade a giugno 2022 ma il quotidiano milanese prospetta la possibilità che possa restare come vice. In questa stagione, ha subito 9 reti in altrettante partite. In due occasioni ha mantenuto inviolata la propria porta. Ha indossato la maglia dell’Inter in 398 partite, incassando 420 gol. In esse, ha mantenuto la porta inviolata in 142 occasioni.