La brutta ‘profezia’ di Donnarumma su San Siro si è avverata nel riscaldamento

Donnarumma rilancia in riscaldamento
Donnarumma (Getty Images)

Il ritorno a San Siro di Gigio Donnarumma continua a tenere a banco: l’accoglienza del pubblico non è passata inosservata

Che non sarebbe stato un ritorno semplice, quello di Donnarumma a Milano, lo si era intuito sin dalle prime battute. Anzi, sia dai primi striscioni. D’altronde, il tifo rossonero proprio non è riuscito a mettersi alle spalle l’addio del portiere azzurro, che ha optato per non rinnovare il suo contratto con il Milan e approdare, invece, al Paris Saint-Germain.

Una prima accoglienza che anche Donnarumma ha chiesto di tenere a bada. Negli scorsi giorni, il portiere della Nazionale italiana era stato chiaro: “Mi spiacerebbe sentire i fischi di San Siro”, ribadendo di voler ‘firmare’ una tregua con il suo vecchio pubblico, almeno quando impegnato con i colori dell’Italia.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma in conferenza stampa
Donnarumma (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> “Un anno di stop”: Inter, l’infortunio ‘causato’ a De Zerbi è spaventoso

Donnarumma torna a San Siro, l’accoglienza del pubblico rossonero

E invece, il pubblico di San Siro non ha perdonato Gigio Donnarumma. Dal riscaldamento, alla lettura delle formazioni: l’ex rossonero è stato subissato dai fischi assordanti da parte dei tifosi presenti sugli spalti del Meazza. Fischi che, poi, si sono trasformati in applausi e urla di incitamento, quando lo speaker di San Siro ha continuano nella canonica lettura delle formazioni.

Insomma, Italia-Spagna è soltanto cominciata e la serata di Gigio Donnarumma si preannuncia lunghissima. Ad ogni tocco di palla, l’ex Milan viene continuamente beccato dal pubblico sugli spalti, anche se non sembra intaccare la sua concentrazione. La stessa che Mancini spera mantenga alta, anche per difendere la porta della sua Italia, nel match contro la Roja.