“Hanno il diritto di fischiarlo”: Biasin spiazza tutti su Donnarumma

Donnarumma cammina Italia
Gianluigi Donnarumma (Getty Images)

Fabrizio Biasin parla del ritorno di Gianluigi Donnarumma a San Siro: i tifosi, secondo lui, hanno il diritto di fischiarlo.

Fabrizio Biasin, giornalista di ‘Libero’, ha espresso la sua opinione sul ritorno di Gianluigi Donnarumma a San Siro. L’ex portiere del Milan si è augurato, qualche giorno fa, di non ricevere fischi nel corso della partita di Nations League che l’Italia giocherà questa sera contro la Spagna.

Una parte di tifosi rossoneri, però, non si è mostrata particolarmente entusiasta del suo ritorno al Meazza. Come testimoniato dallo striscione che è apparso ieri nel capoluogo lombardo con su scritto: “A Milano non sarai mai più il benvenuto“. A questo proposito, anche Biasin la pensa diversamente dall’attuale giocatore del PSG.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

“Il fischio è un diritto”: ecco cosa pensa Biasin sulla questione Donnarumma

Fabrizio Biasin ha perciò detto la sua tramite il proprio profilo ‘Twitter’, affermando: “Opinione. Il fischio -e, ribadisco, il fischio- è un diritto. Capita alla Scala quando un tenore stecca, figuriamoci allo stadio”.

LEGGI ANCHE >>> “Un anno di stop”: Inter, l’infortunio ‘causato’ a De Zerbi è spaventoso

Ha poi proseguito toccando un punto di cui molto spesso, almeno ultimamente, si è parlato a proposito del calcio come sport del popolo: “Ci dicono ‘il calcio è dei tifosi’ e se è davvero così, allora, che i tifosi fischino chi li ha delusi è la cosa più normale del mondo“.