Juventus, Pogba e il ritorno in Serie A: la versione di Marotta

Pogba in campo
Pogba (Getty Images)

La Juventus, il mercato ed il ritorno di Pogba in Serie A: Marotta fa chiarezza sul palco del Festival dello Sport di Trento

Andato via dalla Juventus nell’estate del 2016, il ritorno di Paul Pogba in Serie A è sempre stato uno dei grandi temi del mercato bianconero. Acquistare il francese, però, è operazione titanica e destinata a pochi eletti, soprattutto in tempi difficili come quelli dell’emergenza pandemica.

D’altronde, il costo del cartellino di Pogba, adesso, risulta inavvicinabile per molti top club europei, in particolare per quelli italiani. E se la Juventus un tempo poteva pensare ad un’operazione shock per l’ex bianconero, adesso non può fare altro che virare su altri obiettivi, dal profilo e dalle cifre decisamente diverse.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Marotta intervistato
Marotta (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Pallone d’Oro, tra i 30 nominati una (bella) sorpresa e tanta Italia

Pogba e il ritorno alla Juventus: la versione di Marotta

A fare chiarezza sui legami Pogba-Juventus, l’ex AD bianconero, Beppe Marotta ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni sul palco del ‘Festival dello Sport’ di Trento: “Riuscire ad alzare più di qualche trofeo con Paul preso a parametro zero e poi rivenderlo a 110 milioni di euro, è un qualcosa di decisamente raro. Ad oggi, penso sia davvero difficile rivedere un calciatore come lui in Italia. Sarebbe difficile ingaggiarlo per chiunque, è a un livello troppo alto. Per quanto il Decreto Crescita ci abbia aiutato a limitare certe spese per i calciatori provenienti dall’estero, nessuna squadra italiana sarebbe in grado di ingaggiare Pogba, viste le cifre necessarie.