L’espulsione insolita che ha rilanciato la Svizzera nella corsa al primo posto

Mancini pensieroso
Mancini (Getty Images)

La Svizzera ha sconfitto l’Irlanda del Nord 2-0 e si è portata a tre punti dall’Italia. Tra gli irlandesi è stato espulso al 37′ Jamal Lewis.

L’Italia domani giocherà la finale per il terzo posto della Nations League contro il Belgio. Dopo la vittoria dell‘Europeo, l’obiettivo primario per gli azzurri è qualificarsi al Mondiale dell’anno prossimo in Qatar. Nel gruppo di qualificazione la squadra di Mancini è prima classifica con quattordici punti.

La Svizzera è seconda nel girone con undici punti, ma ha una gara in meno. Gli elvetici sfideranno martedì in trasferta la Lituania ed hanno la possibilità di portarsi a pari punti con l’Italia. Questa sera gli svizzeri hanno battuto l’Irlanda del Nord 2-0 grazie ai gol realizzati da Zuber e Fassnacht, ma c’è stato un episodio arbitrale che ha ‘facilitato’ la gara.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Svizzera-Irlanda del Nord
Svizzera ed Irlanda del Nord (Getty Images)

Svizzera-Irlanda del Nord, Jamal Lewis espulso per aver perso tempo su una rimessa laterale

L’Irlanda del Nord ha giocato per un’ora in dieci dopo l’espulsione di Jamal Lewis. La dinamica del cartellino rosso al giocatore del Newscastle ha fatto molto discutere. L’arbitro sloveno Slavko Vincic, che ha diretto il quarto di finale dell’Europeo tra Italia e Belgio, ha espulso Jamal Lewis per doppia ammonizione.

LEGGI ANCHE >>>  Enrique l’ha fatto di nuovo: dopo l’Italia, anche alla Francia lo stesso “trattamento”

A scatenare le polemiche è soprattutto il secondo giallo rifilato al calciatore dell‘Irlanda del Nord. Jamal Lewis è stato ammonito per la seconda volta, secondo l’arbitro, per aver perso tempo nell’eseguire una rimessa laterale. Dopo questo cartellino rosso, la partita è cambiata e la Svizzera è riuscita ad ottenere i tre punti.