“Un mese fuori”: Pioli e il Milan tremano, le possibili contromisure

Pioli parla con il suo vice
Pioli (Getty Images)

Il Milan sta trattando Mirante per ovviare all’infortunio di Maignan. In casa rossonera si teme un lungo stop per il portiere francese.

Nel tardo pomeriggio è arrivata una brutta notizia per Stefano Pioli, ovvero l’infortunio di Mike Maignan. Il portiere francese, dopo un parere specialistico, si sottoporrà ad un intervento al polso sinistro. Maldini e Massara sono corsi subito al riparo, trattando con il parametro zero Antonio Mirante.

Il Milan non può permettersi di restare solo con Tatarusanu a disposizione. La trattativa con l’ex Roma si dovrebbe concludere in maniera positiva a breve. Le prossime gare saranno comunque giocatore dall’ex estremo difensore della Fiorentina. In casa rossonera c’è molta preoccupazione per le condizioni di Maignan.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Maignan dà indicazioni
Maignan (Getty Images)

Milan, Maignan può restare lontano dai campi anche per un mese

Secondo quanto raccolto da ‘Sky Sport’, l’ex Lille potrebbe restare fuori anche un mese, rientrando dopo la prossima sosta e saltando il ciclo di ferro che attende il team meneghino nelle prossime settimane. L’infortunio al polso per un portiere è sempre molto delicato e non si può correre il rischio di aggravare ancora di più la situazione di Maignan.

LEGGI ANCHE >>>   La promessa di Donnarumma ai tifosi del Milan è spiazzante

Il Milan sabato giocherà contro il Verona per poi disputare la prima delle due gare contro il Porto in Champions League. Le sfide contro i lusitani saranno fondamentali per il passaggio del turno, considerando che la squadra di Pioli ha zero punti dopo le sconfitte contro Liverpool ed Atletico Madrid.