“Regole infrante”: la nuova accusa della Superlega a Uefa e Fifa

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli, Juventus (Getty Images)

La Superlega non si arrende e le società coinvolte intraprenderanno un’azione legale contro UEFA e FIFA, accusate di abusare del loro potere. 

Juventus, Real Madrid e Barcellona continuano a costituire un fronte unito per legittimare la Superlega. Le tre società sarebbero infatti sul punto d’intraprendere un’azione legale per rovesciare il monopolio di UEFA e FIFA, accusate di aver infranto le regole sulla concorrenza dell’Unione Europea.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La Superlega intraprende un’azione legale contro UEFA e FIFA

Agnelli in campo per la Juventus
Andrea Agnelli, Juventus (Getty Images)

Il ‘Financial Times’ ha avuto accesso ai documenti depositati in tribunale e l’A22, società spagnola che rappresenta al momento i tre club della Superlega, chiederà alla Corte di giustizia europea di giudicare se l’UEFA possa effettivamente continuare a imporre sanzioni alle società pur agendo come un comune partecipante e ottenendo dei profitti da tornei come la Champions League. Per Juventus, Barcellona e Real Madrid UEFA e FIFA abusano della loro posizione dominante ma al momento godono dell’appoggio politico dei governi europei. Sedici di questi, infatti, intereranno in udienza per difendere l’attuale modello sportivo.

LEGGI ANCHE >>> Caos VAR, le dichiarazioni di Rocchi che faranno infuriare i tifosi

Un portavoce della UEFA avrebbe ribadito l’appoggio da parte delle istituzioni e che l’ente si occupa di assicurare lo sviluppo “equo, coerente e olistico dello sport europeo”, mentre le proposte della Superlega sarebbero “egoistiche e disperate” oltre a “un pericolo per l’Europa”. La FIFA, invece, al momento tace.