“Spalletti pagliaccio”: l’offensivo tweet dello Spartak contro il tecnico

Spartak-Napoli, Spalletti dà indicazioni ai suoi
Luciano Spalletti, Spartak Mosca-Napoli (LaPresse)

Spalletti non stringe la mano a Rui Vitoria e lo Spartak attacca il tecnico sui social: “Un clown”. Tweet offensivo contro l’allenatore azzurro.

Spartak Mosca-Napoli è finita da qualche minuto, ma le polemiche non accenno a placarsi. Al termine del match, infatti, è scoppiato il caos sui social network dopo il gesto di Luciano Spalletti che non ha stretto la mano all’allenatore della squadra russa. Il tecnico della SSC Napoli, dopo aver incassato la sconfitta sul campo, è tornato negli spogliatoi senza salutare Rui Vitoria. Un gesto che, nel corso della conferenza stampa post gara, Spalletti ha spiegato.

Il tweet dello Spartak Mosca contro Spalletti
Il tweet dello Spartak Mosca contro Spalletti (Screenshot tratto da Twitter)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Spartak-Napoli, il tweet offensivo contro Spalletti

Ecco quanto dichiarato: “Rui Vitoria non mi ha salutato prima della partita. Quando qualcuno viene a casa tua lo saluti prima della partita, non quando hai vinto. Ha detto che non mi aveva trovato, ma siamo a dieci metri. Doveva venire a salutarmi come ho fatto io all’andata, quando è stato detto che non lo conoscevo ma in realtà non lo trovavo. Io saluto sempre tutti all’inizio della partita, non dopo aver vinto”.

LEGGI ANCHE >>> Incredibile Napoli: il gesto di Spalletti fa infuriare lo Spartak Mosca

Nonostante la spiegazione, però, lo Spartak Mosca pare non aver preso di buon grado il gesto. Infatti, sul proprio profilo ‘Twitter’, il club russo ha postato il video che mostra il mancato saluto tra i due allenatori, corredato da una didascalia piuttosto offensiva: “Due emoji per descriverlo? Hmm…”. E poi una faccina che sorride con occhiali da sole ed una faccina da clown. “Alla faccia del fair play”: posta il club di casa.