Juve, Agnelli senza freni: la frase che non piacerà a Sarri

Agnelli seduto pensieroso in panchina
Andrea Agnelli (LaPresse)

Dure le dichiarazioni di Agnelli, ripreso dalle telecamere di ‘All or Nothing’, nei confronti di Maurizio Sarri e del suo anno trascorso alla Juve.

Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, è stato ripreso dalle telecamere di ‘All or Nothing’ (la docu-serie che racconterà la società bianconera) e le ha portate con sé all’interno della sala riunioni del club. Un evento a cui non capita di sicuro tutti i giorni di assistere.

In questa occasione, inoltre, lo stesso Agnelli ha rilasciato dichiarazioni tanto importanti quanto forti e inaspettate riguardanti la stagione condotta da Maurizio Sarri sulla panchina bianconera. Si tratta, infatti, di un estratto registrato prima della stagione 2020/21.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Maurizio Sarri fa segno con il pollice in su
Maurizio Sarri (LaPresse)

Juve, Allegri critico sulla stagione di Sarri: “Un anno di m***a”

La Juventus e Maurizio Sarri, si sa, non sono rimasti in ottimi rapporti. La permanenza del tecnico sulla panchina bianconera non è stata ben vista e accettata del tutto e, anche a distanza di tempo e con il ritorno in Serie A sulla panchina della Lazio, le dichiarazioni su Sarri non mancano. Questa volta è stato lo stesso Andrea Agnelli, alle telecamere di ‘All or Nothing’, a parlare: “Sono 10 anni che sono presidente della Juve. Se guardo l’anno scorso, al di là dei risultati sportivi, ve lo dico dal cuore, è stato un anno di m***a“.

LEGGI ANCHE >>> “Squadra di parametri zero, non di campioni”: Juve, ennesimo attacco

Qualcuno – ha continuato nel suo discorso Agnelli – anche qui dentro non ha dato tutto quello che doveva. Se penso a tutti gli sforzi che hanno fatto le donne e gli uomini della Juventus. Noi siamo 800, si va in campo in 800, si vince e si perde in 800. Siamo un gruppo che deve andare unito sempre nella stessa direzione“.