“Spaccare la testa…”: Juventus, l’incredibile retroscena su Nedved

Nedved serio in volto
Nedved (LaPresse)

Juventus, occhio all’incredibile retroscena su Pavel Nedved: il durissimo sfogo del dirigente bianconero verso i propri giocatori

Personaggio di temperamento, dentro e fuori dal campo, Pavel Nedved torna a far parlare di sé. E soprattutto dei suoi (ormai celebri) sfoghi. Il dirigente della Juventus viene spesso pizzicato dalle telecamere, proteso a sbroccare nei confronti dei suoi o di qualche controverso episodio arbitrale.

Stavolta, però, il retroscena arriva direttamente dalla docu-serie ‘All or Nothing’ (disponibile su Amazon Prime). Ritraente la difficile stagione 2020-2021 targata Andrea Pirlo, sono diverse le scene che raccontano la difficoltà avuta dalla Juventus la scorsa temporada. E alcuni sfoghi, ne sono l’emblema.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Nedved in campo
Nedved (LaPresse)

LEGGI ANCHE >>> Juve, attenta alle ‘follie’ della Premier: blitz faraonico per Chiesa

Juventus, lo sfogo di Nedved: “Dobbiamo spaccare la testa…”

In occasione della clamorosa sconfitta contro il Benevento, le telecamere di Amazon mostrano il retroscena avvenuto nella pancia dell’Allianz Stadium. In corso, un summit Andrea Pirlo e la dirigenza bianconera, con Fabio Paratici (ormai ex), Andrea Agnelli e lo stesso Nedved. Al centro del confronto, l’atteggiamento molle e poco convincente della Juventus.

“Oggi sono stati presuntuosi, perché? Siamo appena usciti dalla Champions League… Dobbiamo andare lì e spaccare la testa, te lo dico!“: tuona senza filtri il dirigente ceco. Che poi ribadisce subito il suo pensiero, prendendo le distanze dalle parole di Paratici, che aveva suggerito di includere tutti (anche la dirigenza) nel fallimento con il Benevento: “No, sono loro, sono loro…”, mentre Agnelli assiste silenzioso alla scena.