Juve, Morata non esclude Icardi: il retroscena di gennaio

La conferma di Morata potrebbe non escludere l’arrivo di Icardi alla Juventus. La società bianconera valuterà il possibile affondo sul mercato per cercare di strappare l’attaccante argentino al PSG

Morata non lascerà la Juventus nelle prossime settimane. Sembrerebbe essere questa la decisione definitiva dei bianconeri in vista dell’attuale sessione di mercato invernale. L’attaccante, spagnolo, corteggiato dal Barcellona, potrebbe restare a Torino almeno fino a giugno prima di valutare con calma il suo futuro nel corso della prossima estate.

Allegri ha deciso di bocciare sul nascere il possibile sacrificio dell’attaccante spagnolo, il quale sarà fondamentale per il tecnico bianconero in vista della seconda parte di stagione. Tuttavia, la conferma di Morata potrebbe lasciare aperte le porte all’arrivo di Icardi, primo obiettivo del mercato di gennaio della Juventus.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Agnelli osserva a bordo campo
Andrea Agnelli, Juventus (Getty Images)

Morata-Icardi, uno non esclude l’altro: il piano della Juventus

La Juventus proverà ad affondare il colpo su Icardi basando la sua offerta sul prestito con diritto di riscatto senza obbligo. Il PSG potrebbe dire sì all’offerta bianconera solamente in caso di prestito oneroso con obbligo di riscatto, fissato anche nel corso dei prossimi 18 mesi e non per forza a fine estate. Una formula che il club parigino potrebbe gradire e sulla quale la Juventus potrebbe ragionare.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, il clamoroso ritorno che nessun tifoso avrebbe immaginato

L’arrivo di Icardi, e la conferma di Morata, potrebbero aprire alla doppia cessione targata Kaio Jorge e Kulusevski. Il primo potrebbe lasciare Torino con la formula del prestito secco, il secondo potrebbe essere sacrificato per far cassa e investire il ricavato sui piani futuri del mercato.