Esodo Napoli dopo Insigne: l’azzurro dice addio, arriva l’annuncio

Arriva l’annuncio che non farà piacere in casa Napoli: inizia l’esodo dopo l’addio di Insigne a zero

Le prossime tre partite saranno molto utili per il Napoli per costruire la prossima stagione. La qualificazione in Champions League permetterà ai partenopei di allestire una squadra all’altezza e con nuovi stimoli, visto che sono previsti diversi addii. Luciano Spalletti, almeno per il momento, resterà alla guida della squadra, anche se De Laurentiis è un presidente molto particolare e non è mai detta l’ultima parola. Ci sono però alcune situazioni da valutare in sede di mercato.

Addio Ospina
De Laurentiis (LaPresse)

Definito l’addio di Insigne, altri giocatori non vestiranno più la maglia del Napoli il prossimo anno. Ovvero i vari Ghoulam e Malcuit, per esempio, ma c’è la vicenda portiere che potrebbe generare un altro addio importante, se non addirittura due. Soprattutto dopo il grave errore di Alex Meret contro l’Empoli.

Addio Ospina
Ospina (LaPresse)

Napoli, annunciato l’addio di Ospina

Era previsto l’addio di David Ospina a inizio stagione, con l’affidamento della porta ad Alex Meret. Ma con gli errori del portiere italiano, il Napoli pare che nelle ultime settimane avrebbe optato per il rinnovo di Ospina, attualmente in scadenza nel 2022, e la cessione di Meret. Sono arrivate le parole di Lucas Jaramillo, agente del colombiano, al quotidiano Semana: “Dobbiamo aspettare, ma ci sono diverse trattative sul tavolo. Siamo in una posizione di vantaggio perché saremo liberi e possiamo scegliere l’occasione migliore”.

Dichiarazioni che fanno rumore e che sembrano spegnere ogni pensiero di rinnovo con il Napoli, che a questo punto potrebbe ritrovarsi a dover intervenire sul mercato per due portieri. Ospina, stando alle parole dell’agente, approfitterà del fatto che ha il contratto in scadenza per scegliere l’opzione migliore. E forse il club partenopeo ha sbagliato a non effettuare prima un’offerta per il rinnovo.