“70 milioni e si chiude”: Roma, Friedkin tiene aperta la pista

La cessione che potrebbe cambiare anche il futuro della Roma. Friedkin ci pensa, ma per lasciarlo andare servono almeno 70 milioni.

La Roma spera di poter chiudere la stagione non soltanto con un piazzamento europeo, ma anche con la vittoria della Conference League. Un risultato importante al quale il club aspira. Manca l’ultimo tassello, la finale da giocare a Tirana contro il Feyenoord. Mourinho ha già ben chiaro l’obiettivo, e riportare un trofeo internazionale nella capitale potrebbe essere la chiave di volta anche per costruire la squadra del futuro.

Dan Friedkin in tribuna
Dan Friedkin (LaPresse)

Ci sono anche tante questioni interne da risolvere. Beghe contrattuali con giocatori che potrebbero (il condizionale è d’obbligo) rappresentare il futuro del club. Tra questi c’è di sicuro Nicolò Zaniolo, profilo di punta della squadra giallorossa e giocare che ha dimostrato grande attaccamento alla maglia, oltre alle doti innate di chi ha nel destino anche un ruolo di primo piano con la maglia della nazionale.

Nicolò Zaniolo in campo
Nicolò Zaniolo (LaPresse)

Roma, Zaniolo ed il rinnovo: le cessione resta un’ipotesi, ma…

Il rinnovo di Zaniolo resta uno dei temi importanti in casa Roma. Il club vorrebbe tenerlo nella capitale, e renderlo chiaramente uno dei giocatori simbolo per i prossimi anni. Ma allo stato attuale ci sono i bilanci delle società sui quali vanno prese decisioni di un certo tipo, soprattutto quando determinati giocatori richiedono accordi economici importanti.

Ad oggi il contratto di Zaniolo prevede 2.6 milioni di euro all’anno ed il giocatore – come racconta oggi ‘La Gazzetta dello Sport’ – vorrebbe arrivare a 4 milioni annui. Insomma, l’accordo non è impossibile ma non è nemmeno esclusa la cessione. Come riporta la rosea, infatti, la cessione del talento classe ’99 non avverrebbe per una cifra inferiore ai 65/70 milioni.