Milan, esulta Gazidis: guadagno personale dalla cessione, le cifre

Resta incerto il futuro del Gazidis ma intanto l’Ad del Milan ha un buon motivo per sorridere: svelata la cifra che incasserà.

Il destino di Paolo Maldini e di Frederic Massara, entrambi in scadenza di contratto, resta tutto da scrivere. Nei giorni scorsi il presidente dei Redbird Gerry Cardinale aveva fatto capire di voler mantenere in sella i due dirigenti tuttavia un accordo in grado di soddisfare tutte le parti in causa, fin qui, non è stato ancora trovato. Ad essere in bilico è anche la posizione di Ivan Gazidis.

Milan, Gazidis osserva
Ivan Gazidis (LaPresse)

L’amministratore delegato, il quale ha svolto un ruolo fondamentale nel percorso che ha portato la squadra a vincere lo scudetto, è infatti legato al club fino a novembre. In autunno incontrerà il nuovo proprietario della società per fare il punto della situazione ma l’opzione che prevede l’addio, al momento, risulta essere quella più concreta.

Tutto dipenderà da quali saranno i piani di RedBird nelle prossime settimane, sia per quanto riguarda l’organigramma che le strategie di sviluppo futuro. Gazidis, intanto, proprio grazie all’avvento del fondo di investimento con base a New York si prepara ad intascare un’ingente somma: si parla, nel dettaglio, di circa 20 milioni. Il motivo? È presto detto.

Gazidis parla con Scaroni
Paolo Scaroni e Ivan Gazidis (Ansa)

Milan, per Gazidis 20 milioni in arrivo

Nel contratto del dirigente infatti, stando a quanto rivelato oggi da ‘Verità&Affari’, è presente un bonus pari al 5% sulla plusvalenza derivante dalla cessione del Milan. Elliott, salvo sorprese, con l’operazione incasserà una cifra compresa tra i 750 e gli 800 milioni. Per Gazidis, ecco quindi il ricco premio in arrivo.

Il suo futuro, come detto, è tutto da scrivere. I tifosi, intanto, aspettano di ricevere buone notizie riguardanti il mercato: Sven Botman, ad esempio, è sfumato mentre Renato Sanches (anche a causa dell’immobilismo rossonero) è ad un passo dal PSG. I riflettori del club, al momento, sono puntati su Marco Asensio, Charles De Ketelaere e Julian Draxler. Un trio di qualità, ma prima serve chiarezza.