Lazio, Lotito sfoltisce la rosa: ufficiali le cinque cessioni

La Lazio continua ad essere molto attiva sul mercato. Dopo i recenti acquisti, ecco le cessioni: in 5 salutano la compagnia.

Sono giorni intensi in casa Lazio. La squadra, nella giornata di ieri, è sbarcata a Grassau dove si terrà la seconda parte del ritiro precampionato: il programma prevede due amichevoli, contro il Genoa (oggi alle ore 18) e la Nazionale del Qatar (30 luglio). La dirigenza, invece, sta continuando a lavorare al fine di potenziare la rosa e tagliare gli elementi ritenuti non più funzionali.

Lazio, Lotito riflette
Claudio Lotito (Ansa)

Fin qui il club ha agito soprattutto in entrata, regalando al tecnico Maurizio Sarri numerosi giocatori: in porta, ad esempio, Luis Maximiano sostituirà lo svincolato Thomas Straskosha (vicino al Brentford) mentre al posto di Luiz Felipe (accasatosi al Betis Siviglia) sono arrivati Nicolò Casale ed Alessio Romagnoli. Il ruolo di regista titolare, infine, verrà ricoperto da Marcos Antonio, che andrà a raccogliere il testimone lasciato da Lucas Leiva. 

Al tempo stesso hanno salutato la compagnia Denis Vavro, tornato al Copenhagen, e Vedat Muriqi acquistato a titolo definitivo dal Maiorca. Due cessioni a cui, nella giornata odierna, se ne sono aggiunte altre 5 compresa quella di Nicolò Armini: il centrocampista, reduce dall’esperienza vissuta al Piacenza, si trasferisce al Potenza con la formula del prestito secco.

Armini in campo
Nicolò Armini (LaPresse)

Lazio, ufficiali 5 cessioni: i nomi dei giocatori coinvolti

Oltre al difensore centrale classe 2001 lasciano ufficialmente la Lazio pure Emanuele Cicerelli, Marco Alia, Fabio Maistro e Luca Falbo. Il primo, nel dettaglio, va alla Reggina (prestito con obbligo di riscatto), il secondo a titolo definitivo al Monterosi. Stesso discorso per Maistro (Spal) e Falbo (Monopoli). Definite le loro posizioni, ora la società dovrà capire cosa fare con Luis Alberto.

Il centrocampista, in occasione di un recente meeting, ha fatto sapere di ritenere conclusa la propria esperienza nella capitale e di voler tornare in Spagna. Per lui si è fatto avanti il Siviglia, che ha messo sul piatto una cifra compresa tra i 13 e i 15 milioni più il cartellino di Oliver Torres (valutato 7 milioni). Sullo sfondo resta la Fiorentina, intenzionata a mettere a disposizione di Vincenzo Italiano un nuovo trequartista.