Milik, non solo vice Vlahovic: ecco la nuova idea di Allegri

L’arrivo di Milik alla Juventus consentirà ad Allegri di avere a disposizione il nuovo vice Vlahovic in vista del proseguimento della stagione. Occhio, però, alla possibile svolta tattica: il tecnico bianconero potrebbe valutare nuove opzioni

Milik è un nuovo giocatore della Juventus. Affare totale da circa 8 milioni di euro: 1 milione per il prestito oneroso, 7 milioni per il diritto di riscatto senza obbligo. Al giocatore andranno circa 3,5 milioni di euro per una stagione. Forza fisica e fiuto del gol: caratteristiche richieste da Allegri per completare il reparto offensivo bianconero.

Milik in azione con la maglia del marsiglia
Milik (LaPresse)

L’ex Marsiglia e Napoli vestirà i panni di vice Vlahovic, ma non è escluso che Allegri possa valutare la possibilità di schierare l’attaccante polacco in coppia con l’ex Fiorentina. Una coppia offensiva di peso, ma che potrebbe completarsi in caso di 4-4-2.

Milik, come noto, ha già ricoperto il ruolo di seconda punta atipica nella Polonia in coppia con Lewandowski. Allegri potrebbe valutare l’ipotesi a gara in corso o nei momenti di particolare difficoltà. Difficilmente Milik al fianco di Vlahovic verrà preso in considerazione come prima opzione.

Allegri in panchina
Allegri (LaPresse)

Milik insieme a Vlahovic: occhio allo score sugli infortuni

Milik, 20 gol in 36 partite nell’ultima stagione al Marsiglia, completerà il reparto offensivo bianconero con forza fisica, prestanza nel gioco aereo e difesa della palla spalle alla porta. La coppia con Vlahovic, come detto, potrebbe essere presa in considerazione solamente a gara in corso.

Punto interrogativo sugli infortuni? Come riportano i dati statistici, l’attaccante polacco ha saltato circa 7 partite nella passata stagione con un totale di 55 giorni d’assenza. Niente di particolarmente drammatico, ma è chiaro che in casa Juventus continuano a storcere il naso per i continui ko muscolari.