Europa amara per Roma e Fiorentina: Mourinho cade ancora

Prove deludenti per le italiane in questo giovedi europeo. Continua la crisi di Mourinho, seconda sconfitta in pochi giorni.

Impegni di Europa League e Conference League per Roma e Fiorentina, impegnate in questo tardo pomeriggio. In attesa della Lazio i due club deludono le aspettative. La Roma cade clamorosamente ed in malo modo in Bulgaria mentre la Fiorentina non va oltre il pari davanti ai propri tifosi. 

Mourinho Roma
Mourinho Roma (lapresse)

Mourinho non snobba il club bulgaro e schiera la miglior formazione possibile provando la coppia Belotti-Dybala. A centrocampo Pellegrini accanto a Matic e Cristante per provare ad iniziare bene. Partono bene i bulgari che sfiorano il vantaggio in un paio di occasioni, ma a fine primo tempo è la Roma a sfiorare il vantaggio con Mancini.

Nella ripresa Mourinho prova a sbloccare la gara con i cambi, ma sono i padroni di casa a passare in vantaggio. La difesa giallorossa in difficoltà non chiude e i bulgari segnano con Cauly. Mourinho fa ulteriori cambi e proprio il neo entrato Shomodorov trova la rete del pari. Il match sembra incanalato verso il pari ma clamorosamente a pochi minuti dal termine il Ludogorets chiude il match con Nonato. 

fiorentina
Fiorentina (Lapresse)

Non solo Roma, delude anche la Fiorentina

Grandi sprechi e clamoroso pari della Fiorentina all’esordio in Conference League. La squadra di Italiano divora tantissime occasioni e non va oltre l’1 a 1 contro i lettoni del RFS. Primo tempo dove la viola ci prova in tutti i modi, ma inutilmente. Dopo circa un’ora di gioco è Barak a sbloccare la gara e a portare i viola in vantaggio.

La Fiorentina sembra in controllo quando gli ospiti, in una delle poche incursioni offensive, subiscono la rete di Ilic. Assalto finale dei padroni di casa e nel finale Jovic si divora clamorosamente la rete decisiva. Nulla da fare, un pari ed una sconfitta per le squadre italiane.