Serie A, i top della giornata 6 scelti da voi: che trionfo per Dybala

Non ci sono stati solo i disastri di arbitri e Var alla sesta giornata, anche giocate di campioni. Dybala ha vissuto un’altra grande serata con gol e assist ad Empoli.

Come per ogni giornata di campionato, vi sottoponiamo un sondaggio per scegliere i migliori, attraverso il nostro canale su Youtube e i social di SerieANews. Stavolta hanno votato 3126 utenti, li ringraziamo per la partecipazione.

Ricordiamo le regole: i calciatori presenti nel sondaggio vanno comunque a punti, il primo ne guadagna 5, il secondo tre, il terzo due, il quarto uno.

Oltre Dybala, vanno registrati anche il riscatto di Handanovic, la favola di Mazzocchi, il sorpasso di Milinkovic Savic in testa alla classifica generale del centrocampo.

Dybala festeggia con i compagni
Dybala (LaPresse)

Il riscatto di Handanovic salva l’Inter

La partita contro il Torino per l’Inter rappresentava uno spartiacque tra l’abisso delle difficoltà e il riscatto dopo le tre sconfitte già accumulate finora contro Lazio, Milan e Bayern MonacoHandanovic è stato decisivo sabato, con almeno cinque parate importanti soprattutto sulle conclusioni di Vlasic Radonjic. Porta a casa il primato nella nostra classifica con il 60% dei voti.

La medaglia d’argento è di Vicario (30%), se l’Empoli rimane in partita fino all’ultimo secondo contro la Roma lo deve alle sue parate. Quelle su Bove e Belotti sono clamorose, da copertina.

Il Lecce per la mancata vittoria contro il Monza può recriminare non solo sui due rigori netti non concessi da arbitro e Var ma anche per le occasioni nel finale. Si è superato Di Gregorio (incassa il 9% dei voti), protagonista di due parate di grande livello sulle conclusioni di Gonzalez e Colombo che evitano la sconfitta per il Monza.

La favola di Mazzocchi nella notte storica di Torino

A suo modo è stata una notte storica per la Salernitana, che non aveva fatto mai neanche un gol a Torino. Ha rischiato di perderla al 95′ con il gol annullato a Milik ma poteva anche vincere visto che conduceva 2-1 fino al 93′, quando Bonucci ha corretto in rete il suo rigore parato da Sepe.

Mazzocchi è stato il migliore in campo, ha ben figurato nel duello con Cuadrado e proprio da un suo spunto nasce il gol del vantaggio di Candreva. Ha incassato il 53% dei voti dei nostri utenti.

Al secondo posto c’è Demiral (27% dei voti) che era in dubbio per un fastidio al ginocchio e, invece, è stato uno dei migliori dell’Atalanta contro la Cremonese. Segna il gol del momentaneo vantaggio dell’Atalanta e domina nei duelli con Dessers.

La medaglia di bronzo è di Valeri (11% dei voti), che ha realizzato il gol del pareggio contro l’Atalanta. Una rete storica, vale il pareggio della Cremonese a Bergamo.

Chiude al quarto posto Chiriches (9% dei voti), il migliore in campo in Atalanta-Cremonese che ha vinto il duello con Muriel, riuscendo a fermare anche Lookman Hojlund.

Milinkovic Savic salta l'avversario
Milinkovic Savic (LaPresse)

Da Dybala a Milinkovic Savic, che weekend per le romane

È tornato Milinkovic Savic (57% dei voti), il centrocampista tra i più determinanti in serie A. L’assist per il gol di Immobile cambia Lazio-Verona, la ciliegina sulla torta di una partita con tantissime giocate, soprattutto le verticalizzazioni per Cancellieri.

Con questi cinque punti Milinkovic Savic scavalca Koopmeiners (20% dei voti) in testa alla classifica generale. Il centrocampista dell’Atalanta ha realizzato l’assist per il gol di Demiral, con un’altra punizione insidiosa era stato già decisivo ma la deviazione di Okoli con la mano ha invalidato il gol.

Al terzo posto c’è Samardzic (13% dei voti), autore di un gol meraviglioso in Sassuolo-Udinese al 90′. Mancino, è venuto dentro al campo e di destro l’ha piazzato all’angolino dove Consigli non poteva arrivare. È entrato all’intervallo e ha cambiato la partita, producendo tante pennellate e mettendo in campo la sua creatività.

Chiude Djuricic (10% dei voti), la sua Sampdoria ha perso 2-1 contro il Milan ma lui è stato tra i migliori in campo. Ha colpito la traversa e ha segnato il gol del momentaneo pareggio.

Comanda Dybala, davanti ad uno straripante Beto

Gol di sinistro di controbalzo, assist ad Abraham e un palo, la Joya sta conquistando Roma e ad Empoli si è regalato una magnifica notte. Dopo la partita contro il Monza, l’assist decisivo per il pareggio contro la Juventus, Dybala ha dato di nuovo pieno spazio alla sua arte calcistica conquistando il 53% dei voti.

Al secondo posto c’è Beto con il 23% delle preferenze, l’attaccante dell’Udinese è subentrato al 68′ ed ha trasformato gli equilibri della gara realizzando una doppietta. Si sta specializzando anche nel ruolo dell’impatto a partita in corso, lo dimostra la media-gol di una rete ogni 58 minuti.

Arnautovic (18% dei voti) è una sentenza, ha fatto gol anche alla Fiorentina regalando la prima vittoria stagionale al Bologna. È il capocannoniere del campionato con sei gol in sei minuti, nel primo tempo è lezioso nel superare l’uscita di Terracciano, nella ripresa sotto porta non perdona il portiere della Fiorentina.

Chiude Immobile che sblocca la partita e fornisce un contributo con una prestazione di ottimo livello, manda Cancellieri a tu per tu con Montipò e in un certo senso partecipa anche all’azione del gol di Luis Alberto.

Le classifiche: in testa Maignan, Kim, Milinkovic Savic e Vlahovic

CLASSIFICA (3126 voti)

PORTIERI

Handanovic 5 punti

Vicario 2 punti

Di Gregorio 1 punto

DIFENSORI

Mazzocchi 5 punti

Demiral 3 punti

Valeri 2 punti

Chiriches 1 punto

CENTROCAMPISTI

Milinkovic Savic 5 punti

Koopmeiners 3 punti

Samardzic 2 punti

Djuricic 1 punto

ATTACCANTI

Dybala 5 punti

Beto 3 punti

Arnautovic 2 punti

Immobile 1 punto

CLASSIFICA GENERALE

Portieri

Maignan 10 punti

Perin 7 punti

Vicario 7 punti

Handanovic 6 punti

Radu 5 punti

Milinkovic Savic 4 punti

Silvestri 4 punti

Meret 3 punti

Falcone 2 punti

Musso 1 punto

Di Gregorio 1 punto

DIFENSORI

Min-Jae Kim 10 punti

Mazzocchi 7 punti

Udogie 6 punti

Dumfries 5 punti

Milenkovic 5 punti

Ibanez 5 punti

Demiral 3 punti

Smalling 3 punti

Baschirotto 3 punti

Kalulu 2 punti

Parisi 2 punti

Colley 2 punti

Toloi 2 punti

Valeri 2 punti

Chiriches 1 punto

A. Bastoni 1 punto

Schuurs 1 punto

Doig 1 punto

CENTROCAMPISTI

Milinkovic Savic 11 punti

Koopmeiners 10 punti

Lobotka 5 punti

Tonali 5 punti

Bennacer 5 punti

Anguissa 3 punti

Zielinski 3 punti

Radonjic 3 punti

Miretti 3 punti

Malinovskyi 2 punti

Brahim Diaz 2 punti

Pereyra 2 punti

Samardzic 2 punti

Djuricic 1 punto

Vlasic 1 punto

Zaniolo 1 punto

Lo. Pellegrini 1 punto

Barella 1 punto

ATTACCANTI

Vlahovic 13 punti

Dybala 10 punti

Kvaratskhelia 9 punti

Arnautovic 6 punti

Beto 3 punti

Lautaro Martinez 3 punti

Bonazzoli 3 punti

Immobile 3 punti

Dia 2 punti

Rebic 2 punti

Felipe Anderson 1 punto

Berardi 1 punto

Lookman 1 punto