Uragano Vlahovic con la Serbia: ma il ct spiazza tutti dopo il Bahrein

Le parole del Ct della Serbia, Dragan Stojkovic, sono rivolte anche a Dusan Vlahovic, protagonista contro il Bahrein con una rete.

Non c’è stato scampo per il Bahrain in occasione dell’amichevole contro la Serbia, di preparazione alla Coppa del Mondo. La Nazionale di Dragan Stojkovic si è imposta con un convincente 5-1 grazie alle reti di Tadic in doppietta, Vlahovic, Djuricic e Jovic.

Vlahovic durante il riscaldamento con la Juventus
Serbia, il Ct Stojkovic sulla prestazione di Vlahovic (LaPresse)
serieanews

Tra i protagonisti, il calciatore della Juventus non era stato schierato titolare bensì è entrato a partita in corso, durante la seconda frazione di gioco, offrendo una prestazione piuttosto convincente.

Del centravanti bianconero e dei Mondiali di Qatar 2022, che prenderanno avvio questa domenica con la gara d’esordio tra i padroni di casa e l’Ecuador, ha parlato proprio Stojkovic, tra l’altro conoscenza del calcio italiano per aver indossato a inizio anni ’90 la maglia del Verona.

Stojkovic dirige la Serbia
Stojkovic parla di Vlahovic dopo Bahrain-Serbia (LaPresse)
serieanews

Serbia, il Ct Stojkovic su Vlahovic: “Soddisfacente”

In conferenza stampa da Riffa il commissario tecnico è intervenuto così: “L’importante prima di tutto è che non ci siano stati infortunati. La partita col Brasile sarà decisamente diversa per competitività, motivazione. È difficile dire quanto potremmo fare meglio, perché oggi il risultato non era in primo piano mentre contro il Brasile sarà molto importante”.

Stojkovic ha parlato vari calciatori che si sono disimpegnati in amichevole e saranno protagonisti delle prossime settimane in Qatar, spiegando come mai a grande sorpresa non abbia schierato dal 1′ Vlahovic: “Avevamo deciso di non schierare Vlahovic titolare, ma di dargli comunque minuti nelle gambe. È riuscito a fare gol e i suoi movimenti con la sua partecipazione al gioco sono stati soddisfacente. Per quanto riguarda la fiducia, è importante che ogni attaccante segni. È stata un’ottima partita nel secondo tempo. Lukic, Kostic e Mitrovic infortunati? Non c’era bisogno di correre rischi per questi tre giocatori”.