Buon debutto per l’Italia, Barella e Bastoni stendono l’Albania

Da pochi minuti è terminata la gara tra l’Italia e l’Albania con il risultato finale di 2-1 a favore della Nazionale guidata da Luciano Spalletti.

L’Italia parte davvero come peggio non poteva, visto che l’Albania passa in vantaggio con Bajrami appena 20 secondi dopo dal fischio d’inizio. A dare il via all’inizio del gol della selezione albanese è stata una sciagurata rimessa laterale di Dimarco che, di fatto, ha fornito un assist al calciatore del Sassuolo.

L'Italia ha battuto l'Albania
Buona la prima per l’Italia di Luciano Spalletti (LaPresse) serieanews.com

Tuttavia, nonostante lo shock iniziale, l’Italia reagisce bene, visto che prima sfiora il pari con Pellegrini e poi riporta il risultato in parità con il colpo di testa di Bastoni su azione da calcio d’angolo. La Nazionale di Luciano Spalletti, però, non si ferma e ribalta il risultato al 17’ con il grandissimo gol di Nicolò Barella, bravissimo a tirare a volo un passaggio del suo compagno di squadra Dimarco.

Al 34’, invece, l’Italia colpisce anche un palo con il pallonetto di Frattesi, lanciato da un ottimo assist di Scamacca. La prima frazione di gara si conclude con altre due opportunità per gli azzurri: tiro della prima punta dell’Atalanta deviato in corner da Strakosha ed il colpo di testa di Pellegrini che si è spento di poco sul fondo. 

Donnarumma salva l’Italia nei minuti finali, ma gli azzurri battono l’Albania con merito

La prima occasione del secondo tempo, invece, arriva alla mezz’ora con il gran bel tiro di Chiesa dal vertice destro dell’area di rigore albanese terminato di poco fuori. Nella ripresa, di fatto, ci sono  molte meno opportunità rispetto al primo tempo, ma l’Albania comunque tenta di alzare la propria pressione nei confronti del possesso azzurro.

Sintesi Italia-Albania
L’Italia ha battuto l’Albania (LaPresse) serianews.com

A fare la gara, di fatto, è sempre l’Italia che, però, non riesce a rendersi pericolosa come nel primo tempo. Ad avere la grandissima occasione nei minuti finali, infatti, è proprio l’Albania con Manaj che prima sfugge a Calafiori e poi cerca un colpo sotto, ma è bravissimo Donnarumma con un’uscita bassa a deviare il pallone. 

L’Italia, quindi, vince e porta a casa un successo davvero fondamentale ai fini del passaggio del turno, ma non bisogna sottovalutare il calo fisico dovuto dagli azzurri negli ultimi minuti della sfida contro l’Albania. Gli azzurri sono attesi ora dalla sfida di giovedì prossimo contro la Spagna, che ha battuto quest’oggi 3-0 la Croazia.