Spagna-Italia, Ventura: “Al Bernabeu senza paura”

spagna-italia, venturaSPAGNA-ITALIA, VENTURA- Mancano ormai meno di ventiquattro ore al fischio d’inizio di Spagna-Italia, una partita forse decisiva per staccare il pass per il mondiale russo del 2018. Gli azzurri e le ‘furie rosse’ si affrontano al Bernabeu, uno stadio che evoca dolci ricordi a tutto il calcio nostrano. Ma domani ci sarà da battagliare, consapevoli che un anche un pareggio probabilmente non basterà per vincere il girone di qualificazione. Lo sa anche il commissario tecnico della Nazionale Gian Piero Ventura, che in conferenza stampa ha parlato delle insidie della gara.

SPAGNA-ITALIA, VENTURA SENZA PAURA

Emozioni particolari? Non ne ho, sono molto contento di potermela giocare in uno stadio come questo” esordisce Ventura. L’ex tecnico del Torino ha però qualcosa da ridire sulla prepazione della squadra: “Avrei preferito avere più tempo per preparare questa partita, ma ci sono tutti i presupposti per fare molto bene. Domani occorre una prestazione importante contro una squadra altrettanto importante in uno stadio magnifico“. Paura? Il CT non vuole sentire parlare ed ironizza: “Sono andato in campo e non ho trovato nè coccodrilli nè serpenti. I nostri avversari hanno grande qualità, ma è una partita di calcio e possiamo metterli in difficoltà“.

INFORTUNIO CHIELLINI

Ventura ha parlato anche dell’infortunio occorso a Giorgio Chiellini: “E’ un infortunio che non ci voleva, Giorgio era in ottima condizione. Perdiamo in giocatore importante, ma non cambiano le decisioni che avevamo preso“.