Champions League, Juventus e Roma padrone del proprio destino. Napoli: pesa un solo errore

Champions League, juventus e romaCHAMPIONS LEAGUE, JUVENTUS E ROMA- Appuntamento decisivo con la qualificazione agli ottavi di finale. Oggi Juventus e Roma proveranno a staccare il pass d’accesso per la seconda fase della Champions League. Bianconeri e giallorossi con in mano le sorti del proprio destino, e questo non è poco. Come sottolineato da Allegri e Di Francesco, nulla di scontato, ma tutto dipenderà dalle proprie volontà.

CHAMPIONS LEAGUE, JUVENTUS E ROMA: VINCERE SENZA TROPPI CALCOLI

Basterà battere le rispettive avversarie e non fare troppi calcoli. Juventus e Roma, con i tre punti, agevoli sulla carta, staccheranno ufficialmente il biglietto per gli ottavi di finale. Esistono altre combinazioni ai fini della qualificazione. Basti pensare alla Juventus. I bianconeri accederanno al prossimo turno anche in caso di sconfitta e contemporanea sconfitta dello Sportin Lisbona contro il Barcellona. Stesso discorso per quel che riguarda il pareggio. In sintesi, la Juventus volerà agli ottavi di finale con lo stesso risultato dello Sporting. Occhio però alle sorprese negative. In caso di vittoria dello Sporting Lisbona al Camp Nou, alla Juventus servirà la vittoria obbligatoria in terra greca. Il pareggio non basterebbe.

Discorso totalmente differente per il Napoli, impegnato domani sul campo del Feyenoord. Agli uomini di Sarri potrebbe non bastare la vittoria. Di fatto, i partenopei accederanno agli ottavi di finale solamente con una vittoria e la contemporanea vittoria del City contro lo Shakhtar. Destino nella proprie mani e nella mani di Pep Guardiola. Cosa pesa in casa Napoli? Pesa come un macigno la sconfitta contro lo Shakhtar. Una sconfitta figlia della poca attenzione e della poca concentrazione.