Europa League, Napoli devi evitare Arsenal e Chelsea: le avversarie

Salisburgo Napoli statistiche
Napoli’s Polish forward Arkadiusz Milik (R) celebrates after Salzburg’s French defender Jerome Junior Onguene (Bottom) scored an own goal past Salzburg’s German goalkeeper Alexander Walke (L) during the UEFA Europa League round of 16 first leg football match Napoli vs Salzburg on March 7, 2019 at the San Paolo stadium in Naples. (Photo by Andreas SOLARO / AFP) (Photo credit should read ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

EUROPA LEAGUE NAPOLI – Il passaggio del turno contro il Salisburgo, ha lanciato gli uomini di Ancelotti nei quarti di finale dell’Europa League. Completato il quadro delle migliori otto di Europa League. Al prossimo turno sono passati Napoli, Valencia, Chelsea, Villarreal, Eintracht, Arsenal, Slavia Praga e Benfica . Niente da fare invece per l’Inter. Oggi alle 13 a Nyon verranno decisi non solo gli abbinamenti per i quarti, ma verrà stilato l’intero tabellone che condurrà alla finale di Baku. Nell’urna di Nyon i maggiori pericoli per l’unica italiana rimasta in corsa sono soprattutto il Chelsea dell’ex Sarri e l’Arsenal. Queste due squadre sono assolutamente da non prendere.

leggi anche —> le parole di Ancelotti

Europa League, Napoli: road to Baku

Otto big, quattro sfide. Il cammino verso l’ultimo atto dell’Europa League 2018/2019 all’Olympic Stadium procede tra conferme e sorprese, con i Blues grandi protagonisti degli ottavi e pericolo numero uno da evitare nell’urna di Nyon. Lo sanno bene a Napoli, nonostante il grande fascino della sfida contro il grande ex. E lo sanno bene anche gli altri club. A partite dall’altra inglese, contro cui, col sorteggio senza più paletti, il Chelsea potrebbe dare vita a un quarto di finale “fratricida”.

Tra gli altri possibili avversari, da prendere con le pinze c’è anche l’Eintracht Francoforte, che dopo aver fatto fuori l’Inter potrebbe mettere a segno nuovi scalpi importanti. Il Villarreal potrebbe essere un buon accoppiamento per Ancelotti, così come qualche chilometro più in là con il Benfica. Anche la sorpresa Slavia Praga, che ha eliminato il Siviglia, non sembra spaventare.

leggi anche —> Insigne-Napoli, l’allarme è rientrato