Milan, Gattuso via senza Champions: i tre nomi per sostituirlo

Gattuso Sampdoria Milan
(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

MILAN, GATTUSO e l’anno che verrà – Il futuro di Rino Gattuso è improvvisamente tornato tenebroso. L’allenatore rossonero, che fino al derby di ritorno sembrava esser saldamente sulla panchina del Milan, nelle ultime gare ha perso il vantaggio rispetto alle dirette concorrenti per la Champions e, in caso di mancata qualificazione all’Europa che conta, potrebbe fare le valigie e salutare Milanello.

Il futuro del tecnico calabrese è strettamente legato ai prossimi risultati della squadra. 5 partite, tanto ha a disposizione Gattuso per tenersi stretta la panchina del Milan. Nell’ultima giornata i rossoneri hanno rischiato fortemente di lasciare il quarto posto in classifica a favore della Roma, l’Inter però ha “salvato” i cugini dal sorpasso giallorosso. Stasera l’Atalanta può appaiare il Diavolo al quarto posto, ma il Milan sarebbe avanti per gli scontri diretti. Il prossimo turno sarà insidioso per il Milan, ospite di un Torino tornato in corsa per il quarto posto.

Gattuso non potrà sbagliare dunque, se vorrà salvare il suo posto in panchina.

Leggi anche: Milan, pari beffa a Parma. Solo 1-1

Milan, Gattuso via? E’ corsa a tre

I nomi per sostituire Ringhio ci sono e sono piuttosto “invitanti”. Rimane la suggestione Antonio Conte, che ha già dichiarato che tornerà ad allenare a giugno. Da non sottovalutare l’ipotesi Sarri, seguito anche dalla Roma in caso di addio dal Chelsea (in lotta per il quarto posto e l’Europa League), ma occhio anche a Pochettino, vero sogno della dirigenza rossonera e artefice della grande cavalcata europea degli Spurs.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *