Inter, minacce a Conte: busta con proiettile, la procura indaga. La moglie intanto smentisce…

Conte Roma
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

PROIETTILE CONTE- Come evidenziato dall’odierna edizione del “Corriere della Sera”, Antonio Conte avrebbe ricevuto una busta intimidatoria con all’interno un proiettile. La procura starebbe già indagando sul possibile mittente, sicuramente un “megalomane disturbato”. Detto questo, la moglie del tecnico interista avrebbe già smentito, ma secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato lo stesso Conte a denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine.

Nessun particolare allarme, anche perchè, come sottolineato, l’azione potrebbe far riferimento ad un megalomane. Detto questo, come evidenziato da “Sportmediaset“, la questione non poteva certamente essere sottovalutata e per questo, come detto, la Procura di Milano ha deciso di aprire un’inchiesta (coordinata da Alberto Nobili, responsabile dell’antiterrorismo milanese, e delegata ai Carabinieri del nucleo investigativo) a carico di ignoti per minacce aggravate e detenzione di munizioni. Intanto la moglie del tecnico avrebbe smentito la notizia tramite il proprio account instagram:

“Per la cronaca: la storia del proiettile è una bufala! E comunque in Italia siamo messi proprio male come comunicazione … per la serie: mi alzo, invento e scrivo! Senza pensare MAI alle conseguenze…”

Leggi anche:  Genoa, infortunio Kouame: rottura del crociato, stagione finita

Proiettile Conte: minacce tramite lettera, nessun allarme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *