Tragedia Leicester, si schianta e prende fuoco l’elicottero del presidente: immagini terribili

Un frame dell'elicottero del presidente del Leicester City Football Club (club della Premier League inglese), Vichai Srivaddhanaprabha, che si è schiantato all'esterno del King Power Stadium e ha preso fuoco. ANSA/SKY NEWS ++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++

L’elicottero del presidente del Leicester City Football Club, Vichai Srivaddhanaprabha, si è schiantato all’esterno del King Power Stadium e ha preso fuoco. Non è ancora stato confermato chi fosse all’interno del velivolo, anche se Srivaddhanaprabha era solito lasciare lo stadio in elicottero e poco prima era alla partita. La zona è stata è stata chiusa, mentre lo stadio è stato evacuato.

Leicester, si schianta l’elicottero del presidente: le prime testimonianze

Secondo alcuni testimoni l’elicottero si sarebbe schiantato subito dopo il decollo, nel parcheggio dello stadio, circa mezz’ora dopo la fine del match contro il West Ham, terminato 1-1. Il velivolo ha quindi subito preso fuoco e le immagini con le fiamme alle spalle dello stadio hanno fatto immediatamente il giro del web.

Leicester, preghiere e lacrime dei giocatori per il presidente

Il Leicester, allora guidato dal tecnico italiano Claudio Ranieri, è stato campione della Premier League nel 2016. Un’exploit che ha fatto entrare di diritto il club inglese nella storia del calcio. Sono subito arrivate le reazioni dei giocatori del Leicester. Kasper Schmeichel, il portiere, è stato visto in lacrime, mentre Jamie Vardy ha twittato una serie di manine giunte in preghiera.