Milan, Piatek: “Ho scelto la pressione, ora mi devo abituare. Sono felice”

Probabili formazioni 22 giornata
Dall’account social del Milan

MILAN PIATEK – Un avvio scoppiettante del polacco in maglia rossonera ha fatto infiammare tutto il tifo milanista e, adesso, Piatek non si vuole fermare più. L’ex attaccante del Genoa ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Foot Truck, parole poi riprese da La Gazzetta dello Sport. Il numero 19 ha parlato dell’inizio della sua esperienza in rossonero: “Dopo il primo allenamento in Italia mi sono detto: se faccio 12 gol in questa stagione, sarò contento. Ma l’appetito vien mangiando. La pressione? L’ho scelta io e mi devo abituare. Seedorf mi ha chiesto di fare una foto. È fantastico che gente del genere mi riconosca e voglia parlare con me, come Shevchenko nello spogliatoio prima della partita col Napoli”.

leggi anche —> Roma, Monchi e la questione rinnovo: il ds al lavoro anche per Zaniolo e Dzeko.

Milan, Piatek cuore rossonero: l’emozione del polacco

Piatek ha poi continuato parlando sempre dell’ambiente rossonero: “Dopo la firma del contratto ho ricevuto un messaggio da Morata: ha scritto che mi osserva e che mi augura buona fortuna. Ero così concentrato che non sentivo le urla dei tifosi, quando so di giocare dal 1’ non esco sul campo prima del riscaldamento, sono i miei rituali. Quando sono uscito e ho tolto le cuffie è stata un’emozione incredibile, non avevo ancora fatto niente e i tifosi del Milan mi salutavano così”.

Adesso è tutto nelle mani di mister Gattuso, il tecnico del Milan dovrà sfruttare al massimo le qualità dell’attaccante e cercare di farlo crescere sotto la propria guida.

leggi anche —> le parole del CEO dell’Inter Antonello riguardo il brutto periodo che stanno attraversando i neroazzurri