Parma-Genoa, D’Aversa: “Oggi un’aria diversa, gran mano dal pubblico”

Fiorentina Parma D'Aversa

Fiorentina Parma D'Aversa

PARMA GENOA 1-0 LE PAROLE DEI TECNICI – Intervistato ai microfoni di Sky Sport, Roberto D’Aversa, tecnico del Parma, ha parlato della vittoria sul Genoa: “Se il Genoa avesse pareggiato non sarebbe andata bene a Gervinho. Rigoni e Inglese mi avrebbero aiutato. È vero che abbiamo affrontato in casa squadre come Inter e Napoli, oggi si respirava un’aria diversa, il pubblico ci ha dato una grande mano. Ci ha spinto per portare a casa i tre punti”.

LEGGI ANCHE: Pagelle Parma-Genoa 1-0, highlights e tabellino del match – VIDEO

Parma-Genoa, D’Aversa: “Credo nella buona fede di Gervinho. È sempre stato positivo ed egoista”

L’allenatore gialloblù ha quindi proseguito sulle dichiarazioni di Gervinho: “Come ha stoppato il pallone ha perso di vista i compagni, il primo pensiero è stato quello di saltare il portiere e fare gol. Forse voleva battere il suo record, credo nella sua buona fede, è sempre stato positivo ed egoista”.

LEGGI ANCHE: Parma-Genoa, formazioni ufficiali e ultime dal campo

Parma-Genoa, D’Aversa: “È stata una gara di sacrificio”

D’Aversa ha infine concluso sulle mosse tattiche: “Devo dire che nel secondo tempo abbiamo avuto un momento di difficoltà e ci siamo allungati un po’ troppo. È stata una gara di sacrificio. Quando Scozzarella è andato in difficoltà ho messo un giocatore di gamba, come Biabiany, per affrontare Bessa. Poi ho dovuto cambiare Dimarco perché aveva i crampi, alla fine ho deciso di passare a cinque. Fa piacere che Sierralta sia rientrato”. Su Schiappacasse: “L’ho fatto riscaldare sin dall’inizio del secondo tempo, può fare il centravanti o l’esterno. Avrebbe meritato di far parte della gara, ma devo fare delle scelte. Due cambi su tre erano già preventivati. Avrà il suo spazio”.