Inter-Lazio, Spalletti: “Sconfitta pesante. Icardi? Trattativa umiliante”

Fiorentina Inter conferenza Spalletti
(Photo by Suhaimi Abdullah/Getty Images for ICC)
Fiorentina Inter conferenza Spalletti
SINGAPORE – JULY 29: Luciano Spalletti, manager of FC internazionale speaks during the post match conference after the International Champions Cup match between FC Internazionale and Chelsea FC at National Stadium on July 29, 2017 in Singapore. (Photo by Suhaimi Abdullah/Getty Images for ICC)

INTER LAZIO 0-1 LE PAROLE DEI TECNICI – Intervistato ai microfoni di Sky Sport, Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ha parlato della sconfitta contro la Lazio: “Sconfitta pesante contro una concorrente diretta. Abbiamo condotto a larghi tratti la partita, non siamo stati fortunati in avvio e abbiamo preso gol alla prima occasione, quando noi avevamo creato prima i presupposti. Poi loro hanno potuto fare la partita che preferiscono e ci hanno trovati impreparati un paio di volte”.

LEGGI ANCHE: Pagelle Inter-Lazio 0-1: voti, tabellino e highlights del match – VIDEO

Inter-Lazio, Spalletti: “Icardi? Gli eventi sono sotto gli occhi di tutti”

L’allenatore nerazzurro ha quindi proseguito parlando della mancata convocazione di Mauro Icardi, la cui presenza avrebbe magari fatto finire la partita con un altro risultato: “Fa divertire voi. Lui per come si è comportato deve stare fuori, devono giocare gli altri. Siete voi giornalisti che create la novella. Poteva giocare 10′? No, poteva giocare anche un tempo. Ma c’è da stare in uno spogliatoio. All’interno di un gruppo bisogna avere credibilità, io ce l’ho da 22 anni credibilità con i miei giocatori. Gli eventi sono sotto gli occhi di tutti: hanno parlato ex calciatori e mi sembrano chiare le cose”.

LEGGI ANCHE: Inter Lazio 0-1 in diretta LIVE: triplice fischio, decide Milinkovic-Savic

Inter-Lazio, Spalletti: “La differenza la fanno Cristiano Ronaldo e Messi, non Icardi”

Spalletti ha infine detto la sua sulla trattativa per convincere Icardi a tornare in gruppo: “Non è che senza Icardi non si va in Champions: Mauro è qui da anni, quante volte l’Inter è andata in Champions? Sarebbe umiliante anche per i tifosi fare una trattativa per convincere uno a mettersi la maglia dell’Inter. L’ho detto ieri: lui doveva stare fuori stasera e tornare alla prossima. Mauro fa la differenza? La differenza la fanno Cristiano Ronaldo e Messi, non Icardi. La vera forza della squadra è la disciplina e la professionalità. Ne abbiamo perse di partite uguali con Mauro in campo, e allora?”.