Milan-Lazio, Gattuso: “Ci sarà da soffrire ma siamo pronti”

Milan Lazio Gattuso
(Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
Milan Lazio Gattuso
(Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

MILAN LAZIO GATTUSO – Rino Gattuso vuole vedere un Milan “con la bava alla bocca”, che tiene bene il campo e ha voglia di soffrire nel ritorno della semifinale di coppa Italia con la Lazio. “Ci giochiamo tantissimo, andare in finale è un obiettivo importantissimo, dobbiamo fare una grande prestazione – è quello che ha detto l’allenatore rossonero a Milan Tv alla vigilia della sfida di San Siro.

Milan Lazio Gattuso alla vigilia del match

“La finale dell’anno scorso è passata ormai, all’andata abbiamo fatto fatica ma come negli ultimi anni le partite con la Lazio sono sempre tirate, bisogna giocarcela, partiamo dallo 0-0 dalla gara d’andata all’Olimpico. E’ una partita importantissima, sappiamo che dobbiamo fare fatica ma come siamo stanchi noi lo sono anche gli altri. Domani giochiamo in casa con 60mila spettatori”. Conferma, con grande convinzione, Gennaro Gattuso. “Due settimane fa ci sono state grandissime polemiche, dobbiamo esser bravi, spero che domani sia uno spot per il calcio italiano, dobbiamo farci trovare pronti con l’educazione e con il rispetto, pensando solo al campo e lasciando da parte le altre cose -prosegue l’allenatore calabrese parlando del caso legato alla maglia di Acerbi al termine del match di campionato contro i capitolini fine gara-. Con Simone Inzaghi c’è una grande amicizia, ci conosciamo da tanti anni, ci saluteremo prima della partita”.

-> LEGGI ANCHE: Caso Acerbi, Milan: “Troppa attenzione mediatica su Kessie e Bakayoko”

Le scelte tecniche

“La Lazio abbina tecnica e velocità, dobbiamo far di tutto per non subire gol, serve continuità di gioco, non dobbiamo regalare nulla perché le reti in trasferta valgono doppio. Voglio vedere una squadra rabbiosa che ha voglia di soffrire e che tiene bene il campo”, sottolinea Gattuso. Riguardo a come il Milan arriva al match da dentro o fuori contro i biancocelesti, Gattuso aggiunge. “Veniamo da un primo tempo giocato a bassa intensità, non mi è piaciuto come abbiamo affrontato il Parma. Il problema non sono i moduli ma come scendiamo in campo”. Per la Lazio sembra recuperato il brasiliano Paquetà. “Viene da un infortunio, però ci sta che possa partire dall’inizio”, conclude.

Giovanni Cardarello