Atalanta-Fiorentina, Montella: “Tante occasioni che fatico a ricordarle tutte”

Atalanta Fiorentina Montella
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Atalanta Fiorentina Montella
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

ATALANTA FIORENTINA 2-1 LE PAROLE DEI TECNICI – Intervistato ai microfoni di Rai Sport, Vincenzo Montella, tecnico della Fiorentina, ha parlato della sconfitta contro l’Atalanta nella semifinale di ritorno di Coppa Italia: “C’è tanto rammarico, l’avevamo preparata così, la squadra ha un’anima, gioca con il cuore. Soprattutto nel primo tempo potevamo andare sul 2-0, è un peccato, abbiamo perso su un rigore evitabilissimo e su un infortunio. Dispiace per tutti, ci credevamo, abbiamo avuto tante occasioni anche nella ripresa, faccio fatica a ricordarle tutte”.

LEGGI ANCHE: Atalanta-Fiorentina, Gasperini: “Traguardo fantastico cercato in ogni modo”

Atalanta-Fiorentina, Montella: “Ci abbiamo creduto ma abbiamo perso la sicurezza dopo il primo gol”

L’allenatore viola ha quindi proseguito sulla prestazione della propria squadra mostrando un po’ di amaro in bocca: “La squadra ci ha creduto anche se dopo il primo gol ha perso sicurezza. Ci voleva la partita perfetta e un pizzico di fortuna che non c’è stato”.

LEGGI ANCHE: Pagelle Atalanta-Fiorentina 2-1 Coppa Italia: highlights e tabellino del match – VIDEO

Atalanta-Fiorentina, Montella: “Ci sono mancate fortuna e concretezza”

Montella ha infine detto la sua su cosa sarebbe mancato ai suoi uomini per avere la meglio sugli orobici: “La squadra fisicamente l’ho trovata bene, non puoi pensare di tenere testa all’Atalanta per 95 minuti ma a livello fisico la squadra ha tenuto, ci è mancata fortuna, ma anche essere più concreti”. A Firenze ora saranno pentiti di aver ceduto Ilicic? “È arrivato quando c’ero io ed è andato via quando non c’ero, le scelte dipendono a volte dai calciatori”.