Lautaro Martinez, valutazione e ingaggio da top player: ma lo è davvero?

lautaro martinez rinnovo inter
Lautaro Martinez (Getty Images)

Lautaro Martinez tratta il rinnovo con l’Inter: la valutazione della società e la richiesta di ingaggio sono da top player, ma lo è davvero?

La clausola presente attualmente nel contratto di Lautaro Martinez è da 111 milioni di euro, l’ingaggio richiesto all’Inter è di circa 7,5 milioni di euro. Numeri da top player per il Toro, uno dei pilastri della squadra di Antonio Conte ma anche uno dei nomi più gettonati sul calciomercato. Il Barcellona lo insegue da tempo, Guardiola stravede per lui e la convinzione comune è che senza la crisi economica per il Covid-19, l’argentino sarebbe lontano da Milano e probabilmente giocherebbe al ‘Camp Nou’ insieme a Lionel Messi.

Invece il rinnovo pare essere più vicino con le parti che discutono dell’eliminazione della clausola e dell’ingaggio da aumentare in maniera considerevole. Comunque andrà la trattativa il prossimo contratto di Lautaro Martinez sarà da top player, ma il numero 10 nerazzurro lo è già?

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Inter e Juventus su Paredes: a chi serve realmente?

lautaro martinez inter
Lautaro Martinez (Getty Images)

Inter, Lautaro Martinez: top player alla prova dei numeri

Nessun dubbio sulle qualità di Lautaro Martinez. L’attaccante dell’Inter ha le stimmate del campione ma deve ancora trovare continuità di prestazione e limare alcune sua caratteristiche. Ottimo finalizzatore, lo dimostrano i 57 gol realizzati nelle 140 partite fin qui disputate tra club e Nazionale, fa anche un grande lavoro per la squadra mettendo il suo atletismo al servizio della squadra. Un centravanti capace di occupare l’area di rigore senza restare fisso nei sedici metri avversari.

Rincorse agli avversari e contrasti sono una delle sue caratteristiche (non per niente è soprannominato il Toro), un pregio ma non sempre, perché consumando energie finisce per perdere lucidità sotto porta. Lì dove dovrebbe fare la differenza, magari migliorando anche alla voce assist: appena 12 in carriera, zero in questa stagione. Una pecca da limare ma a 23 anni il tempo è dalla sua parte. Magari non è ancora al livello dei top player ma il Toro Lautaro Martinez ha tutto per diventarlo a breve.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 

Inter, Lukaku difende Eriksen: “Voglio aiutarlo, può diventare un fuoriclasse”

Serie A, probabili formazioni 8^ giornata: Dybala in panchina, out Leao e Osimhen