Eurorivale Lazio, per lo Zenit niente vetta: Lovren non basta

eurorivale lazio zenit lovren
Non è bastato Lovren allo Zenit, prossimo eurorivale della Lazio, per scavalcare il Cska(GettyImages)

Lo Zenit non riesce a balzare in vetta. La prossima eurorivale della Lazio, in gol anche con Lovren, pareggia in trasferta

Il prossimo eurorivale della Lazio, il Zenit, non va oltre il pareggio contro l’Akhmat malgrado il guizzo della vecchia conoscenza del calcio europeo Dejan Lovren. La squadra di San Pietroburgo è passata per due volte in vantaggio ma non è riuscita a portare a casa i tre punti. Alla fine, il 2-2 ha scontentato i campioni russi in carica.

In classifica, lo Zenit non sfrutta dunque la possibilità per scavalcare il Cska Mosca. Le due formazioni sono adesso appaiate a 31 punti ma con i moscoviti che saranno di scena domani in casa contro il Professional’nyj, settimo in classifica.

Con l’Akhmat, gli avversari della Lazio in Champions hanno sbloccato il match con Kuzjaev al 16′. Prima del riposo però i padroni di casa hanno pareggiato con Berisha. I biancazzurri sono tornati avanti con l’ex Liverpool Dejan Lovren ma si sono lasciati acciuffare pure in questa circostanza dalla compagine di Talalaev.

LEGGI ANCHE >>> Crotone-Lazio, il “tampone” di Immobile alle critiche: vola Inzaghi

eurorivale Lazio Zenit Lovren
La Lazio di Simone Inzaghi ha raccolto indicazioni positive a Crotone (GettyImages)

Eurorivale, la Lazio con lo Zenit di Lovren può ipotecare la qualificazione

La Lazio martedì aggiudicandosi il match dell’Olimpico distanzierebbe lo Zenit diventando imprendibile per i russi, ultimi nel girone F con un solo punto dopo tre giornate.

Nell’altro confronto invece aspetta notizie dal Borussia Dortmund. impegnato al Westfalenstadion, per ipotecare il pass per gli ottavi di finale.

I biancocelesti questo pomeriggio hanno raccolto indicazioni positive allo “Scida”, battendo il Crotone con i gol di Ciro Immobile e Joaquin Correa. Una marcatura per tempo che ha consentito alla Lazio di rientrare nel migliore dei modi dalla sosta per le nazionali.

Acerbi e compagni sono adesso chiamati a confermare il trend nella delicata sfida di martedì sera contro lo Zenit. La squadra di Inzaghi è pienamente consapevole dell’importanza dei tre punti in palio contro i russi.

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Serie A, la cronaca di Crotone-Lazio 0-2

Lazio, la connessione veloce ha tradito Luis Alberto