Maradona: autopsia conferma causa scomparsa, l’ex medico tuona

Schuster Maradona
Uno dei murales napoletani raffiguranti Maradona (Getty Images)

L’autopsia su Maradona ha confermato il decesso per un’insufficienza cardiaca grave ma l’ex medico del campione attacca 

La morte di Diego Armando Maradona, avvenuta a causa di un’insufficienza cardiaca come confermato dall’autopsia, non ha lasciato indifferente nessuno. “El Pibe de Oro” è stato un campione planetario al quale tutti, in un modo o nell’altro si sono sentiti legati. In particolare chi ama il calcio e non ha potuto non apprezzarle la sua arte.

Naturalmente però la sua scomparsa ha colpito principalmente chi con il ragazzo di Villa Fiorito ha avuto modo di dividere parte della sua vita. Contattato, il suo ex medico ha lanciato delle severe accuse verso chi si è preso cura di Diego Armando Maradona nell’ultimo periodo: “Si tratta di un decesso insolito, non è stato curato a dovere”, ha tuonato Alfredo Cahe.

LEGGI ANCHE >>> Maradona, il più grande numero 10 di tutti i tempi. Pelé, Messi, Puskas: tutti alle spalle di D10S

Maradona autopsia medico cahe
La scomparsa del mito ha colpito tutti: a Pechino, tifosi in lacrime per la morte di Maradona (Getty Images)

Autopsia Maradona: “morto per un’insufficienza cardiaca acuta”. L’ex medico Cahe si scaglia con chi lo ha seguito

Cahe ha poi rincarato la dose proseguendo nella sua analisi. In particolare si è scagliato verso chi e ha seguito l’ultimo periodo difficile della vita di Maradona: “Non esiste un paziente che nelle sue condizioni venga dimesso una settimana dopo quel tipo di intervento, mandarlo a casa è stata una stupidaggine. Inoltre avrebbe dovuto avere un medico adeguato accanto, che fosse stato in grado di assisterlo in caso di emergenza, ma ciò evidentemente non è accaduto”.

L’autopsia disposta sul corpo, e autorizzata dalla famiglia dopo la richiesta della magistratura, ha confermato che la morte di Diego Armando Maradona è avvenuta in seguito a “un’insufficienza cardiaca acuta, conseguenza diretta di una grave miocardiopatia, che ha generato un esteso edema polmonare”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Argentina, un trofeo dedicato a Diego Armando Maradona

Maradona, il San Paolo e la Bombonera uniti nella luce